menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasconde quattro milioni di reddito ed evade 400mila euro in tasse: azienda di produzione metalli scoperta dalla finanza

Operazione delle fiamme gialle di Piombino: l'amministratore aveva dichiarato un utile di esercizio pari a zero nel 2017 e 2018

Non ha dichiarato redditi per 4 milioni di euro, evadendo l'Iva per 236mila euro a cui ne vanno aggiunti 110mila di mancato versamento, oltre a ritenute Irpef non versate per 27mila euro ed evasione di Irap per 23mila euro. È quanto scoperto dalla guardia di finanza su un imprenditore 63enne, amministratore di un'azienda di Piombino specializzata nel taglio e nella lavorazione di lamiere zincate. La ditta pur avendo realizzato un ingente volume di affari, nel 2017 e 2018 nelle dichiarazioni fiscali ha indicato redditi e utili d'esercizio pari a zero.

Inoltre, nei due anni, non è stata mai  convocata un'assemblea societaria per l'approvazione dei bilanci che, di conseguenza, non sono mai stati depositati alla Camera di commercio Maremma e Tirreno. Le fiamme gialle hanno anche scoperto che il valore contabile delle rimanenze di magazzino sia stato “gonfiato”, facendo risultare come invendute alcune merci che invece erano state cedute "in nero". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento