Maxi evasione fiscale da oltre mezzo milione di euro: denunciato 50enne livornese

La guardia di finanza ha scoperto il titolare di un distributore di carburante che ha emesso fatture simulando cessioni di benzina e gasolio mai avvenute

Il titolare di un distributore di carburanti è stato denunciato dalla guardia di finanza in quanto tra il 2013 e il 2016 ha emesso fatture simulando cessioni di benzina e gasolio mai avvenute e per importi rilevanti: 438mila euro il valore delle fatture per operazioni inesistenti, 115mila euro quello della corrispondente Iva inventata. Gli accertamenti delle fiamme gialle hanno permesso di quantificare all'uomo, un livornese di 50 anni, ricavi non dichiarati per 759mila euro e il mancato versamento nelle casse erariali di 214mila euro di Iva e di 300mila euro di imposte sui redditi, per un "recupero" di evasione di oltre 500mila euro. Le fatture false venivano utilizzate da una cooperativa portuale nei confronti del cui amministratore, un 50enne livornese, guardia di finanza e procura erano già intervenuti con il sequestro di denaro e conti correnti per 415mila euro. 

IMG-20190513-WA0001-2

Potrebbe interessarti

  • Abiti da sposa: dove poterli acquistare a Livorno

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla e sintomi

  • Potassio: benefici e in quali alimenti trovarlo

  • Materiale scolastico: ecco tutto quello che occorre

I più letti della settimana

  • Isola d'Elba, gravissimo ragazzo di 16 anni dopo un tuffo: rischia la paralisi

  • Romito, bagnanti allarmati da invasione di meduse. Ma sarebbero ctenofori, innocui per l'uomo

  • Allerta meteo in Toscana prolungata fino a sabato 24 agosto: previste forti piogge

  • Partito democratico Livorno, ecco la nuova squadra: "La città ha fiducia in noi". Tutti i nomi

  • Serie B, Entella-Livorno: le probabili formazioni. Breda: "La squadra è competitiva"

  • Al via il Livorno Music Festival: programma, concerti e masterclass

Torna su
LivornoToday è in caricamento