Evasione fiscale, non dichiara la vendita di una villa da 800mila euro

Operazione della guardia di finanza sull'amministratore di una società immobiliare di Livorno

L'amministratore di una società immobiliare di Livorno, residente a Pisa, è stato segnalato alla Procura della Repubblica per aver omesso la dichiarazione della vendita di una villa da 800mila euro. La struttura era stata edificata nel comune di Lerici (La Spezia) sulle colline che sovrastano il "Golfo dei poeti". Oltre al fabbricato, erano stati venduti anche i terreni attorno all’edificio, per oltre 2 ettari, e un box auto nel centro del paese. Analizzando ai fini dell'antiriciclaggio i flussi bancari della società, le fiamme gialle hanno individuato le rilevanti movimentazioni di denaro sui conti dell’impresa che, vista l’assenza di dichiarazioni fiscali, risultava formalmente inattiva. Le successive indagini hanno consentito di ricostruire la reale operatività dell'agenzia immobiliare, ricalcolandone il reddito (non dichiarato), pari a oltre 570mila euro. Il 70enne amministratore dovrà rispondere del reato di omessa dichiarazione e riceverà l’accertamento tributario, ai fini Ires ed Irap, da parte dell'Agenzia delle entrate.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cake Star, Chef Carrara a Livorno per trovare la migliore pasticceria

  • Spezia-Livorno, scontri con la polizia: rischio daspo per 23 tifosi amaranto

  • Contromano sulla Variante, muore a 21 anni nello scontro frontale con un'auto

  • A scuola di livornese: origine, significato e funzioni del dé

  • Calcio in lutto per la morte di Nicola Fiorenzani, giovane attaccante dell'Acciaiolo

  • Da Hollywood a Livorno, Stanley Tucci tra i banconi del Mercato Centrale

Torna su
LivornoToday è in caricamento