Evasione fiscale, non dichiara la vendita di una villa da 800mila euro

Operazione della guardia di finanza sull'amministratore di una società immobiliare di Livorno

L'amministratore di una società immobiliare di Livorno, residente a Pisa, è stato segnalato alla Procura della Repubblica per aver omesso la dichiarazione della vendita di una villa da 800mila euro. La struttura era stata edificata nel comune di Lerici (La Spezia) sulle colline che sovrastano il "Golfo dei poeti". Oltre al fabbricato, erano stati venduti anche i terreni attorno all’edificio, per oltre 2 ettari, e un box auto nel centro del paese. Analizzando ai fini dell'antiriciclaggio i flussi bancari della società, le fiamme gialle hanno individuato le rilevanti movimentazioni di denaro sui conti dell’impresa che, vista l’assenza di dichiarazioni fiscali, risultava formalmente inattiva. Le successive indagini hanno consentito di ricostruire la reale operatività dell'agenzia immobiliare, ricalcolandone il reddito (non dichiarato), pari a oltre 570mila euro. Il 70enne amministratore dovrà rispondere del reato di omessa dichiarazione e riceverà l’accertamento tributario, ai fini Ires ed Irap, da parte dell'Agenzia delle entrate.
 

Potrebbe interessarti

  • Salute, fitness e benessere: Livorno è la città più in forma d'Italia

  • Estate 2019, voglia di mare: i posti più belli dove fare il bagno sul Romito

  • Dieta mediterranea: benefici e a chi rivolgersi a Livorno

  • Multe: come fare ricorso nel comune di Livorno

I più letti della settimana

  • Tragedia sul Romito, motociclista muore scontrandosi con un'auto

  • Maxi incidente in Fi-Pi-Li, due morti e quattro feriti: sul posto otto ambulanze e un elicottero

  • Tragedia in Fi-Pi-Li, scontro auto-tir: due morti

  • Tragedia all'Elba: chi era "Tino" Mondellini, il consigliere morto in un incidente

  • Tragedia all'isola d'Elba, motociclista muore dopo scontro con un camion

  • Salute, fitness e benessere: Livorno è la città più in forma d'Italia

Torna su
LivornoToday è in caricamento