rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Cronaca

ll sogno di Fabrizio Torsi si avvera: diventa poliziotto 38 anni dopo il drammatico incidente stradale

La nomina 'ad honorem' è avvenuta lo scorso 29 settembre nell'ambito delle celebrazioni per il patrono della polizia di Stato

Paraplegico da quando aveva 20 anni, a causa di un incidente stradale avvenuto tre giorni prima di quello che sarebbe stato un momento memorabile: l'ingresso in polizia. Un sogno coltivato a lungo quello di Fabrizio Torsi - attuale presidente dell'associazione Toscana Paraplegici di Livorno - che sembrava svanito e che invece pochi giorni fa si è concretizzato a Roma, con la nomina di poliziotto 'ad honorem' direttamente dalle mani del capo della polizia Lamberto Giannini. Una carrozzina che in questi 38 anni ha saputo trasformare in un impegno sociale costante contro le barriere architettoniche, ma non solo. 

Nel pomeriggio del 29 settembre scorso a Roma nell'ambito delle celebrazioni del patrono della polizia di Stato Fabrizio Torsi ha ricevuto l'ambito riconoscimento di #poliziottoadhonorem direttamente da Giannini, dopo che il questore Roberto Massucci aveva sottoposto la storia di Fabrizio all'ufficio centrale preposto. Paraplegico da quando aveva 20 anni ,Fabrizio si stava portando a Roma per essere arruolato nella polizia di Stato nel lontano 1984, poi l'incidente e quel sogno sembrava svanito. Da allora Fabrizio si è fatto portavoce nelle scuole per essere un modello per i ragazzi invitandoli alla responsabilità scegliendo sempre la strada della legalità, diventando altresì protagonista e sostenitore del progetto scolastico della questura #sceglilastradagiusta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ll sogno di Fabrizio Torsi si avvera: diventa poliziotto 38 anni dopo il drammatico incidente stradale

LivornoToday è in caricamento