menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di archivio

foto di archivio

Fase 2 Livorno, il consiglio approva aiuti economici e fiscali straordinari. Salvetti: "Felice per voto unanime"

Interventi a favore di imprese e settori in difficoltà, la piena soddisfazione del sindaco e quella più timida delle opposizioni: "Si poteva fare di più, ma è già qualcosa"

"Ringrazio tutti i consiglieri per aver votato questo atto. Ora ci sentiamo indubbiamente più forti e con le spalle più coperte, pronti a lavorare per il bene della nostra gente". Con queste parole il sindaco Luca Salvetti ha commentato l'approvazione, con voto unanime da parte del consiglio comunale (foto di archivio), di un atto grazie al quale saranno previsti aiuti economici e fiscali straordinari a favore di imprese e di settori in difficoltà a causa del Coronavirus.  "Da questa fase difficile - ha continuato il primo cittadino - possiamo uscirne solamente con un cammino comune che metta al primo posto il bene della gente". Soddisfazione, anche se più moderata, da parte dell'opposizione. Il Movimento 5 Stelle: "Dopo due mesi dalla prima proposta siamo arrivati alla votazione di un atto condiviso. Non tutte le nostre idee sono state accettate, ma guardiamo avanti". La Lega: "Nel documento sono state accettate alcune nostri suggerimenti. Noi abbiamo votato a favore per il bene dei livornesi, anche se riteniamo che ci doveva essere più coraggio nel fare determinate scelte". 

salvetti mascherina comune (13)-2

Approvato l'atto sugli aiuti a imprese e settori, Salvetti: "Il benessere dei livornesi prima di tutto"

Il sindaco si è voluto complimentare con tutto il consiglio per la votazione unanime sull'atto in favore dei cittadini in difficoltà: "Dopo 2 mesi di emergenza - le sue parole -, dopo un lavoro straordinario di tutta la macchina comunale e dopo aver parlato, risposto ed incontrato migliaia di cittadini in grave difficoltà sono veramente contento della presentazione di un atto unitario e della sua approvazione. Il tema è stato affrontato con grande senso civico, intelligenza e sensibilità e senza cadere nella tentazione di approfittare delle difficoltà generali per provare ad avere un facile consenso politico ed elettorale. La grande disponibilità delle forze di maggioranza ed opposizione, il buon senso e la maturità dimostrata da tutte le parti politiche è il biglietto da visita con cui da oggi ci possiamo presentare ai nostri concittadini. Lo possiamo fare senza essere obbligati a riferimenti di parte ma con l'unico interesse valido e imprescindibile ovvero quello dei livornesi".

"Nell'atto - continua il sindaco - ci sono decine di spunti utili per il nostro lavoro e per i quali la giunta e gli uffici stanno lavorando in maniera concreta e fattiva. Altri punti contenuti invece quelli che ho personalmente inserito nella lettera che ho inviato nelle scorse ore al presidente della Regione Enrico Rossi rossi e al ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli". 

sorgente vece m5s-2

Sorgente (M5s): "Felici di quanto ottenuto, ma vogliamo ancora di più"

Soddisfatta anche la capogruppo pentastellata Stella Sorgente: "Nell'atto approvato, come primo punto c'è la nostra proposta di erogare contributi straordinari (a fondo perduto) per piccole e medie imprese del settore commerciale, turistico, artigianale, per le attività sportive e i lavoratori autonomi. Come secondo punto, ma non meno importante, c'è un'altra nostra proposta per dei contributi straordinari alle attività culturali: abbiamo citato teatri, cinema, scuole di musica, scuole di danza, studi di registrazione, realtà che si occupano di cinema e teatro e tutte quelle attività del settore che hanno chiuso prima di altre e che probabilmente saranno fra le ultime a ripartire. Tuttavia, non tutte le nostre proposte sono state accettate: proponevamo la cancellazione totale della Tosap, ma la maggioranza ha accettato una riduzione del 50%, volevamo la cancellazione dei canoni patrimoniali del Comune per i mesi di chiusura, ma per ora abbiamo ottenuto solo la sospensione. Andremo comunque avanti per ottenere ancora di più". 

carlo ghiozzi lega-2

Ghiozzi (Lega): "Vigileremo affinché quanto approvato venga applicato"

Anche il consigliere della Lega Carlo Ghiozzi è felice della votazione avvenuta in consiglio comunale: "Durante la redazione del testo unico, ci siamo battuti per inserire tutto quello che per noi era opportuno e necessario da doversi realizzare per scongiurare la chiusura di numerose imprese locali creando ulteriori nuovi casi di povertà. Siamo felici di vedere che nell'atto è presente quello che noi chiamavamo 'contributo di quarantena' per piccole e medie imprese. Chiedevamo anche noi la cancellazione totale delle tasse comunali ed abbiamo ottenuto la riduzione della Tari e la riduzione del 50% della Tosap. Inoltre è stata inserita un'altra nostra proposta, ovvero la possibilità di richiedere un contributo economico per abbattere il costo degli affitti o delle utenze del periodo di lockdown. Ritenevamo che ci doveva essere più coraggio da parte dei partiti su alcune scelte economiche, ma da oggi sarà nostro compito vigilare attentamente e puntigliosamente affinché il sindaco e la sua giunta applichino tutte queste raccomandazioni approvate all'unanimità". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti regionali, la ricetta della ribollita toscana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento