Fase 2 Livorno, rinviato il pagamento della prima rata della Tari

La decisione presa dall'amministrazione in seguito all'emergenza Coronavirus

Slitta il pagamento della prima rata della Tassa sui rifiuti (Tari). La decisione è stata presa dall'amministrazione comunale in seguito all’emergenza Coronavirusl’invio degli avvisi con il bollettino quindi è al momento sospeso. Negli ultimi anni il pagamento della Tari è sempre avvenuto in 3 parti, con scadenza 16 maggio, 16 settembre e 16 novembre (o con pagamento in soluzione unica entro il 16 giugno). Per l’anno in corso la giunta comunale ha già previsto, nella seduta del 28 aprile scorso, di differire di alcuni mesi l'invio degli avvisi, con probabile data di scadenza della prima rata al 16 settembre 2020. Le effettive scadenze della Tari 2020 saranno comunque precisate meglio con successive comunicazioni, alla luce degli atti deliberativi che saranno adottati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in viale Ippolito Nievo | Rider distrugge il distributore con la pompa della benzina, ma le telecamere riprendono tutto. Video

  • Nubifragio Livorno | Piogge e forte vento, la protezione civile: "Non uscite di casa"

  • Caos Livorno, i soldi non ci sono: si rischia l'esclusione dal campionato. Navarra: "Ore contate, ma c'è uno spiraglio"

  • Coronavirus Livorno, distribuzione gratuita di mascherine dal 4 dicembre: ecco dove

  • Allerta meteo arancione sabato 5 dicembre: chiusi scuole, parchi e cimiteri

  • Nuovo Dpcm Natale | Spostamenti, ristoranti, cenone, messe e coprifuoco: le misure nella bozza del governo

Torna su
LivornoToday è in caricamento