rotate-mobile
Cronaca

Collesalvetti, l'affascinante tappa dei fenicotteri rosa nella riserva naturale dell'Oasi della Contessa

Gli splendidi esemplari si ristorano durante la migrazione nell'area protetta della tenuta Bellavista Insuese

Una sosta per il ristoro durante la migrazione. Affascinante l'avvistamento che è avvenuto anche questa'anno all'interno dell'area protetta della Tenuta Bellavista Insuese, all'Oasi della Contessa. A fare tappa è stato uno stormo di fenicotteri rosa, decine di esemplari 'in sosta' che ormai rappresentano una presenza abituale sul territorio. Un gran numero di questi affascinanti volatili che riescono a fondere alla perfezione armonia e grandi dimensioni, si trovano infatti presso l'area protetta situata tra le frazioni di Stagno e di Guasticce nel Comune di Collesalvetti, all'interno dei confini della Tenuta Bellavista Insuese, azienda nota tra le altre cose per le coltivazioni bio di grani antichi, olive e legumi.

"La Tenuta è uno scrigno di biodiversità unico nel suo genere, come dimostra la presenza di questa specie di uccelli, tra le tante che periodicamente prendono come riferimento nel corso delle proprie migrazioni l'Oasi della Contessa", ha commentato la titolare Sabina Vitarelli. "Come ogni anno ci stiamo organizzando per dare modo a gruppi contenuti di persone appassionate di birdwatching di accedere all'area protetta, nel pieno rispetto delle specie presenti in loco. Invitiamo chi fosse interessato a seguirci sui nostri canali social e sulla pagina www.tenutabellavistainsuese.it". Proprio in questo periodo dell'anno – in concomitanza con le rotte migratorie percorse da questa iconico volatile – si celebra il 'Feni-Day', appuntamento dedicato al censimento dei fenicotteri rosa: un esempio è quello che si è tenuto dall'8 al 10 dicembre presso la Laguna di Orbetello, in occasione del festival “Flamingomania”. "Il nostro obiettivo è quello di valorizzare sempre di più la Riserva 'Oasi della Contessa', facente parte già oggi della Riserva della Biosfera MaB Unesco 'Selve costiere di Toscana', quale tesoro dal valore ambientale inestimabile". Per sapere di più sulla possibilità di organizzare visite guidate, oltre a seguire social e sito summenzionati, è possibile scrivere a info@tenutabellavistainsuese.it e via whatsapp al 3931457100.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collesalvetti, l'affascinante tappa dei fenicotteri rosa nella riserva naturale dell'Oasi della Contessa

LivornoToday è in caricamento