Cronaca Piombino

Festa della Liberazione, a Piombino verrà deposta una corona di alloro al Monumento ai caduti

Celebrazioni ridotte al minimo a causa del Coronavirus. Il sindaco Ferrari: "La ricorrenza quest'anno assume un significato particolare"

"Il 75esimo anniversaio della Festa della Liberazione quest'anno assume un significato particolare visto il momento che stiamo passando e desideriamo celebrarlo nel rispetto delle indicazioni date dal governo per il contenimento del Coronavirus". Con queste parole il sindaco di Piombino, Francesco Ferrari, ha illustrato il programma delle iniziative in occasione del 25 aprile. Sarà sicuramente una ricorrenza particolare e non ci saranno grandi manifestazioni come accaduto negli anni passati,  ma solamente la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai caduti in piazza della Costituzione. Nell'occasione sarà presente solo il primo cittadino non è prevista la partecipazione di altre autorità, né della cittadinanza, come raccomandato anche dalla Prefettura. 

"È necessario - continua Ferrari - ora più che mai essere vicini a quei cittadini che stanno combattendo per la propria salute, stiano piangendo un proprio caro o soffrendo gravissime difficoltà economiche". Il Comune di Piombino inoltre ha aderito all'iniziativa promossa dalla Provincia insieme a Anpi e Istoreco che vedrà allegata ai quotidiani locali una locandina con il Tricolore della Repubblica che i cittadini sono chiamati a esporre alle proprie finestre in segno di unità e solidarietà.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Liberazione, a Piombino verrà deposta una corona di alloro al Monumento ai caduti
LivornoToday è in caricamento