menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa della Repubblica, il 2 giugno celebrazioni in forma ridotta: il programma

Le manifestazioni si terranno nel rispetto delle norme di sicurezza anticovid e vedranno la partecipazione di una piccola rappresentanza delle autorità cittadine

Sarà una Festa della Repubblica più sobria del solito quella che si celebrerà martedì 2 giugno. In occasione del 74° anniversario della Fondazione della Repubblica, infatti, le cerimonie ufficiali si terranno nel rispetto delle disposizioni del Dpcm del 17 maggio e del Dl del 16 maggio evitando assembramenti e rispettando il distanziamento sociale.

Le celebrazioni ufficiali della 74° Festa della Repubblica

Alle 10 il sindaco Luca Salvetti, il Prefetto Gianfranco Tomao, la presidente della Provincia Marida Bessi e il comandante di presidio Ammiraglio Giuseppe Tarzia deporranno una corona del Comune di Livorno al Bassorilievo del Partigiano in via Ernesto Rossi e, a seguire, una corona del presidio militare al Monumento ai Caduti in piazza della Vittoria. Per disposizioni governative la cerimonia di deposizione delle corone avverrà evitando il coinvolgimento di formazioni militari.

La cerimonia proseguirà al Palazzo del Governo con la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a cui seguiranno interventi del prefetto, del sindaco e del vescovo Monsignor Simone Giusti. In prefettura saranno presenti 18 persone che rappresentano il mondo delle istituzioni politiche, militari e religiose cittadine. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Piatti regionali, la ricetta della ribollita toscana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento