Cronaca San Jacopo

Degrado alla Terrazza Mascagni, la denuncia del Surfer Joe: "Ogni weekend feste abusive di notte nel nostro giardino"

Lo sfogo di Francesco Tonarini, uno dei soci: "I ragazzi del nostro staff costretti a pulire e ad annullare le prenotazioni. Ci sentiamo abbandonati"

Si sono recati a lavoro come ogni mattina e, come ogni fine settimana, hanno dovuto fare i conti con l'inciviltà altrui. Bottiglie sparse ovunque, cartoni della pizza adagiati sui tavoli come se niente fosse. Tutto questo, secondo quanto denunciato dai proprietari del Surfer Joe, sarebbe la conseguenza dell'ennesima festa abusiva consumata alla Terrazza Mascagni, nella notte tra sabato 15 e domenica 16 maggio, nei pressi del famoso locale: "È dal primo lockdown di marzo 2020 che ogni weekend, soprattutto con la bella stagione, accade tutto questo - lo sfogo su Facebook dei soci Luca e Lorenzo Valdambrini e Francesco Tonarini -, è evidente che c'è un problema". 

186541779_3568011749971832_2003833718703881708_n

Terrazza Mascagni, il degrado avanza nella notte: ancora vandali al Surfer Joe e sporcizia ovunque

"Non possiamo presidiare la zona mattina e sera - le parole di Francesco Tonarini, uno dei soci -. Le feste abusive nel nostro giardino ci fanno ritardare l'apertura perché, ovviamente, dobbiamo sanificare il tutto. Purtroppo abbiamo dovuto cancellare anche alcune prenotazioni, ma il dispiacere più grande è per i ragazzi e le ragazze del nostro staff che non si sono persi d'animo e hanno riaperto il locale in poco tempo. A loro va il nostro grazie, sono instancabili anche nelle difficoltà". 

Riporre tutta l'attrezzatura all'interno però non è possibile, ma questo comporta anche che i tavoli siano alla mercé di tutti. "Il vero problema è la zona che è poco sorvegliata e quando cala il buio e chiudiamo spuntano sempre fuori questi gruppi di ragazzi che fanno quello che vogliono, ignorando tra l'altro le norme anti Covid. Non è una novità che la Terrazza sia ormai un luogo da tempo degradato, ma nessuno più ci ascolta".

Dopo aver più volte sollevato la questione, il dialogo con l'amministrazione comunale si è però interrotto: "Da parte loro non c'è risposta - conclude Tonarini - . Abbiamo fatto altre richieste, tra cui quella di organizzare i nostri eventi in sicurezza, compatibilmente con le difficoltà del periodo e preferibilmente con la collaborazione del Comune. Ma anche in questo senso non c'è stato alcun riscontro. Al momento sembra che non sia possibile avere un dialogo. A questo punto non ci aspettiamo molto, ma non smetteremo di segnalare che alla Terrazza Mascagni c'è un problema di sicurezza e degrado da risolvere". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado alla Terrazza Mascagni, la denuncia del Surfer Joe: "Ogni weekend feste abusive di notte nel nostro giardino"

LivornoToday è in caricamento