rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Viale Italia

In 500 alla fiaccolata in ricordo di Lorenzo Mazzoni e Nunzio Viola

Grande partecipazione da parte nella città ad un anno dalla scomparsa dei due dipendenti della Labromare

Il 28 marzo del 2018 morirono Lorenzo Mazzoni e Nunzio Viola, dipendenti della ditta Labromare, a causa allo scoppio di un silos all'interno del deposito costiero F.lli Neri. Un fatto tragico per il quale anche il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri spese parole di cordoglio nei confronti delle famiglie dei due uomini. A distanza di un anno da quel giorno, è stata organizzata una fiaccolata per ricordare Lorenzo e Nunzio e per dire basta alle morti bianche. Livorno ha risposto presente e in circa 500 si sono presentati alla Baracchina Vela per poi recarsi alla Terrazza Mascagni. 
"Sono passati 12 mesi da quel terribile giorno - raccontano gli organizzatori - ma il dolore per la scomparsa di Nunzio e Lorenzo è ormai parte di noi. Se in questo anno siamo riusciti ad andare avanti e a proseguire nelle nostre vite è anche grazie all'affetto e alla vicinanza che ci hanno dimostrato centinaia di persone, cittadini di Livorno e Collesalvetti, che con la loro vicinanza hanno contribuito a colmare il vuoto che abbiamo dentro". 

Fiaccolata in ricordo di Lorenzo e Nunzio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 500 alla fiaccolata in ricordo di Lorenzo Mazzoni e Nunzio Viola

LivornoToday è in caricamento