rotate-mobile
Cronaca

Covid Livorno, focolaio all'ospedale: 14 positivi tra i ricoverati, tampone obbligatorio per chi va al pronto soccorso

La direttiva dell'Asl dopo quanto riscontrato tra i reparti del presidio di viale Alfieri: in corso analisi per cercare l’eventuale presenza della variante Omicron. Trenta pazienti in quarantena

Quattordici casi di Coronavirus sono stati riscontrati tra i ricoverati all'ospedale di Livorno nei giorni scorsi. La notizia, anticipata da Il Tirreno, è stata confermata dall'Asl Toscana nord ovest nella mattina di oggi, giovedì 16 dicembre. "Si tratta di un numero che, pur tenendo conto della curva in crescita dei contagi nella popolazione, risulta anomalo - spiega l'azienda sanitaria -. Dall'analisi e ricostruzione dei flussi effettuati dai degenti risulta ipotizzabile un contagio con origine multifattoriale dovuto sia allo stazionamento per accertamenti diagnostici al pronto soccorso tra persone presentatesi per altre patologie e senza sintomi riconducibili al Covid, sia a degenti entrati con test negativo, ma già in fase di incubazione".

Covid, 1.222 casi nel bollettino del 16 dicembre

Per questo motivo è stato disposto che tutte le persone in sosta al pronto soccorso con patologie di qualsiasi tipo vengano sottoposte a test antigenico rapido di terza generazione che in 15 minuti assicura un esito diagnostico elevato molto prossimo al test molecolare anche per tutte le persone in sosta all'interno del retro-triage benché asintomatiche.  

Fortunatamente, l'Asl assicura che "tutte le persone risultate positive sono tutte in buona salute e non presentano sintomi riconducibili al Covid. Ad ulteriore tutela della sicurezza pubblica è stato disposto l'obbligo di quarantena per circa 30 degenti da effettuarsi al domicilio o in reparto a seconda delle singole condizioni cliniche.  Le analisi tuttora in corso stanno cercando l'eventuale presenza della variante Omicron". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid Livorno, focolaio all'ospedale: 14 positivi tra i ricoverati, tampone obbligatorio per chi va al pronto soccorso

LivornoToday è in caricamento