Pulizia dei fossi, giovedì 30 aprile via alle operazioni. Salvetti: "Intervento importante per la città"

I costi per lo smaltimento a carico dell'Autorità di Sistema portuale che gestisce i canali. Il sindaco: "Il Comune cercherà di fare la propria parte con un contributo"

L'appuntamento per la pulizia dei fossi è stato fissato per la mattina di giovedì 30 aprile. La decisione è stata presa al termine di una riunione, svoltasi il 27 aprile, tra l'Autorità portuale e l'amministrazione comunale. "Abbiamo affrontato e superato tutte le questioni tecnico amministrative legate a questa importante operazione" le parole del sindaco Salvetti. L'ultimo giorno di aprile, se non ci saranno complicazioni dell'ultim'ora, dai canali medicei, nel tratto di 200 metri che va dal ponte dei Domenicani alla Fortezza Nuova, verranno rimossi rifiuti e carcasse di barche che giaccono lì da moltissimi anni. Secondo il sopralluogo effettuato la settimana scorsa, solamente in quel tratto di fossi sono presenti: 10 cartelli stradali, qualche cassonetto, 2 motorini, varie biciclette e ruote, fusti di birra, tavoli e sedie, oltre a 4 relitti di imbarcazioni. 

Come si svolgerà la pulizia? Tutto il materiale che sarà prelevato dai sommozzatori verrà portato nei pressi della cantina del Venezia in un'area circoscritta e da qui sarà caricato sui dei furgoni che lo porteranno alle discariche. A seconda di cosa emergerà, infatti, è possibile che non sia necessario coinvolgere i centri di raccolta Aamps. I costi per la pulizia saranno a carico dell'Autorità di sistema portuale, ma il Comune farà la sua parte: "Troveremo il modo per affiancare l'Autorità in questa operazione con un contributo" - sottolinea il sindaco che ha parlato anche della gestione dei canali - Dobbiamo ragionarne a tempo debito perché adesso abbiamo altre questioni da affrontare. Inoltre c'è da considerare che il bilancio, per quanto solido e virtuoso, sta risentendo in maniera pesante del Coronavirus e, al momento, non è possibile gravarlo con altre spese". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

  • Coronavirus, meno contagi con più tamponi: 57 positivi tra Livorno e provincia, 962 in Toscana. Il bollettino di martedì 24 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento