Inaugurato il nuovo canile comunale, ospiterà 80 animali. Salvetti: "Atto doveroso per una società civile"

"La cuccia nel bosco" è situata a Vallin Buio e sarà al centro di attività ricreative. Il sindaco: "Altri parlano, noi facciamo i fatti"

Prende finalmente vita il canile comunale di Vallin Buio. Al termine di un percorso durato diciassette anni (era infatti il 2003 quando nacque il progetto, ndr), durante i quali l'apertura è più volte slittata, la struttura, sottoposta negli scorsi mesi agli ultimi lavori di ristrutturazione e la cui assistenza diurna è stata affidata all'associazione Ata Pc Livorno onlus, è stata inaugurata nella mattina di giovedì 9 gennaio."La cuccia nel bosco", questo il nome del canile, potrà ospitare fino a ottanta animali e si propone come polo di incontro ed educazione animale a 360 gradi, nel quale verranno svolti progetti ludico-educativi con le scuole. Al taglio del nastro erano presenti il sindaco Luca Salvetti, la vicesindaco con delega alla tutela degli animali Monica Mannucci ed il presidente del consiglio comunale Pietro Caruso.

Adozione di un cane al canile comunale: Alca aiuta con le spese

Nuovo canile, Salvetti: "Gli altri parlano, noi facciamo i fatti"

"Era il 2003 quando si cominciò a parlare e a lavorare per la realizzazione di questa struttura - ha detto il sindaco -. Sono passati tanti anni e adesso, dopo sette mesi della nostra amministrazione, viene inaugurata. L'ultima data per l'apertura era il 2015, ma mancavano il progetto e i soldi per finirla, noi invece, sbloccando ulteriori fondi, l'abbiamo portata a termine. Siamo stati eletti per questo, non per dire che abbiamo delle belle idee che però vengono realizzate da altri: è la sindrome del calciatore fallito, che dice che avrebbe potuto giocare in Serie A e poi guarda le partite dalla televisione. Un canile come questo - ha proseguito Salvetti -  era doveroso per una società civile: in questi sette mesi, grazie soprattutto all'impegno della vicesindaco, abbiamo sbloccato diverse situazioni per realizzarlo. Qui ci sarà la possibilità per tutti coloro che amano gli animali di dare il proprio contributo. Il nostro obiettivo è che vengano adottati tutti i cani ed abbiamo deciso di dare un incentivo per l'adozione dei soggetti più anziani". 

Mannucci: "Un atto dovuto, modernità e civiltà le parole chiave del nostro mandato"

"Ci sono state molte difficoltà, ma questo per noi era un atto dovuto - ha detto la vicesindaco Monica Mannucci -: modernità e civiltà sono le parole chiave del nostro mandato. Nel corso degli anni sono stati eseguiti numerosi lavori su questa struttura, per una spesa complessiva di circa un milione e 300mila euro. Il canile è stato terminato nel 2015, ma ha poi avuto bisogno di interventi di completamento della struttura, che ci hanno permesso oggi di poterlo finalmente aprire. Qua - ha continuato - si trovano attualmente dieci cani e, successivamente, ne arriveranno complessivamente sessantanove, collocati, al momento, in canili convenziati. Adesso partirà una fase sperimentale di tre mesi in attesa dell'aggiudicazione degli appalti, i cui bandi sono stati aperti a dicembre e che ternineranno a marzo. Il nostro scopo è quello di garantire un servizio ottimale, in modo da trasferirci tutti i cani al momento dell'aggiudicazione della gara".

L'interno del nuovo canile

"Questa struttura - ha poi sottolineato la vicesindaco - non è pensata per trattenere permanentemente i cani, anzi: il nostro scopo è favorire l'adozione di tutti gli animali. Ci saranno poi attività aperte alle famiglie e alle scuole, così da renderlo un punto di riferimento per la città. In questa fase iniziale, il canile impegnerà i nostri uffici, che si trasferiranno in questa struttura e l'Ata Pc, che si prenderà cura degli animali. In seguito, entreranno anche coloro che si aggiudicheranno l'apposita gara. Voglio ringraziare in particolar modo la dottoressa Cecilia De Grandis, che si prenderà cura degli animali. Per l'adozione - ha infine concluso - sarà necessario un percorso graduale, durante il quale il cane verrà preparato insieme alla famiglia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isola d'Elba, avvistato lo "yacht più costoso del mondo": foto

  • Elezioni regionali, Toscana al voto | Exit poll, proiezioni e risultati definitivi: lo spoglio in diretta

  • Elezioni regionali, il voto in Toscana: preferenze a candidati e liste

  • Elezioni Toscana 2020: candidati, liste, ballottaggio e seggi. La guida completa al voto del 20 e 21 settembre

  • Il Natale da Ghiomelli si farà, negozio pronto alla riapertura. Il titolare: "Dopo l'incendio tutta la città ci è stata vicina"

  • Bufera Livorno, tra Navarra e i soci la tensione è già alta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento