rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Furti e rapine: quattro arresti tra Livorno e provincia

Numerose operazioni da parte della polizia. A Rosignano un uomo è stato colto in flagrante mentre rubava all'interno di un camper

Quattro arresti tra Livorno e provincia sono stati effettuati dalla polizia tra il 14 e il 15 aprile. Il primo a finire in manette è stato un cittadino macedone del 1996 colpevole di rapina e ricettazione e che doveva ancora scontare 5 anni e 3 mesi di carcere per aver rubato una collana d'oro a un'anziana che, dopo il furto, è stata violentemente picchiata. In carcere anche un livornese del 1986 colpevole di reati contro il patrimonio e di una rapina commessa a Livorno nel 2013. L'uomo è stato condotto alle Sughere dove sconterà 2 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione.

Per quanto riguarda la provincia invece, gli agenti di Cecina hanno arrestato un cittadino italiano del 1981 che doveva ancora scontare otto mesi di carcere per un furto commesso nel 2012 a seguito del quale era stato condannato allo svolgimento di 6 mesi di lavori di pubblica utilità non retribuiti mai svolti. A Rosignano invece la polizia ha arrestato un montenegrino del 1966 con vari precedenti in quanto è stato sorpreso mentre rubava all'interno di un camper parcheggiato in piazza della chiesa di Santa Teresa. Infine le forze dell'ordine di Portoferraio hanno denunciato un ventenne italiano, pluripregiudicato, al quale sono stati trovati addosso 13,5 grammi di cocaina. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e rapine: quattro arresti tra Livorno e provincia

LivornoToday è in caricamento