rotate-mobile
Cronaca

Prato | Ruba una bici elettrica e scappa, ispettore della questura di Livorno lo insegue e lo fa arrestare

L'uomo era libero dal servizio e ha aiutato i carabinieri e il proprietario a raggiungere il ladro che è stato fermato poco dopo

Un cittadino pakistano di 30 anni, senza fissa dimora, è stato arrestato a Prato per rapina grazie al provvidenziale aiuto di un ispettore della questura di Livorno libero dal servizio. Il ladro infatti, nei giorni scorsi, si era portato in via Bologna da dove aveva rubato una bicicletta elettrica, dal valore di mille euro, parcheggiata in strada. Mentre si stava dando alla fuga però è stato notato ed inseguito dal proprietario che, urlando, ha attirato l'attenzione dell'ispettore. Quest'ultimo, compreso quanto appena accaduto, dopo aver fatto salire a bordo della sua auto il proprietario del mezzo a due ruote, ha richiesto l'intervento dei carabinieri e si è messo all'inseguimento del ladro, raggiunto poco dopo. Il 30enne ha cercato di scappare ma è stato subito fermato dal poliziotto e dai militari dell'Arma; dopo la convalida dell'arresto è stato condotto in carcere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prato | Ruba una bici elettrica e scappa, ispettore della questura di Livorno lo insegue e lo fa arrestare

LivornoToday è in caricamento