rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Via delle Sorgenti

Via delle Sorgenti, distraggono la titolare di un negozio e le rubano il borsello con 1.200 euro

La coppia si è finta appassionata di macchine da cucire e, raggirando la titolare, è riuscita a mettere a segno un colpo da oltre mille euro

Hanno raggirato la titolare di un negozio di assistenza elettronica con la scusa di essere appassionati di macchine da cucire e, approfittando di un momento di distrazione, le hanno rubato 1.200 euro che aveva nel borsello. È quanto successo intorno alle 19 di giovedì 4 novembre, in via delle Sorgenti, dove, secondo quanto ricostruito, una coppia è entrata in negozio dicendo di voler acquistare una macchina da cucire e, mentre la donna parlava con la titolare fingendosi interessata ad alcuni modelli, il complice si è recato nel retro bottega, nel quale erano presenti due dipendenti, sostenendo di essere un appassionato di sartoria e di voler scattare alcune foto. 

Tornato poi nella stanza principale del negozio, senza farsi notare l'uomo è quindi riuscito a rubare il borsello della proprietaria contenente 1.200 euro, allontanandosi subito dopo insieme alla compagna. Insospettita dalla repentina fretta della coppia di andarsene, la titolare ha quindi iniziato a perlustrare il negozio, scoprendo poi di essere stata vittima del furto. Avvertita la polizia, intervenuta con la squadra volanti, gli agenti hanno quindi formalizzato la denuncia e avviato le indagini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via delle Sorgenti, distraggono la titolare di un negozio e le rubano il borsello con 1.200 euro

LivornoToday è in caricamento