Furto al locale Piper a Stagno: rubati fondo cassa, un pc e una cassa di vino. Uno dei titolari: "Ingenti danni"

I ladri hanno fatto irruzione sfondando una finestra del laboratorio. Daniele Di Batte: "Questa zona dopo mezzanotte è terra di nessuno"

"La giornata è iniziata come peggio non potrebbe visto che al'apertura ho trovato il locale con tutta la roba sparsa a terra. Siamo tornati operativi da una settimana e quanto accaduto non ci voleva". Inizia cosi lo sfogo di Daniele Di Batte, uno dei titolari del Piper a Stagno che, nella notte tra mercoledì 17 e giovedì 18 giugno, è stato preso di mira da alcuni malviventi i quali si sono introdotti nel locale sfondando una finestra del laboratorio. "Hanno rotto le porte - continua Di Batte -, rubato il fondo cassa, un computer Mac, prosciutti, formaggi e una cassa di vino. Il danno subito è ingente". 

furto piper stagno (2)-2

"Sono molto amareggiato. Nel periodo della pandemia, quando eravamo chiusi, hanno provato ad entrare due volte nella vecchia sede di via Umbria. Ci siamo trasferiti da poco a Stagno e devo subito constatare come servano maggiore controlli. Dopo mezzanotte qui è terra di nessuno; capisco che la situazione sia complicata e ci sono meno pattuglie, però bisogna trovare una soluzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio ghiaccio e temperature sotto zero: a Livorno è allerta meteo per martedì 12 gennaio

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Coronavirus: 79 positivi tra Livorno e provincia, 379 in Toscana. Il bollettino di lunedì 11 gennaio

  • Livorno in crisi, Dal Canto si sfoga: "L'unico obiettivo è evitare l'ultimo posto. Mercato? Non viene niente"

Torna su
LivornoToday è in caricamento