Cronaca Borgo / Scali Adriano Novi Lena

Furto alla pizzeria "Il Fanale", rubati un tablet e pochi spiccioli: "Gesto vergognoso anche per il periodo che stiamo vivendo"

I ladri sono entrati nel locale forzando la saracinesca. Lo sfogo di Pasquale Fortunato, uno dei soci: "Subire un'azione come questa ti fa cascare le braccia"

"Sono quasi due mesi che non si lavora e di conseguenza non si guadagna. Ogni sera andiamo a dormire con il pensiero di trovare un modo per andare avanti. Per questo subire un furto in una situazione del genere lo trovo vergognoso e ti fa cascare le braccia". Inizia così lo sfogo di Pasquale Fortunato, uno dei soci della pizzeria "Il Fanale" sugli scali Novi Lena che, nella notte tra lunedì 6 e martedì 7 aprile, è stata presa di mira dai ladri. Dopo aver forzato la saracinesca e la porta di ingresso, una volta all'interno hanno rubato il tablet e gli spiccioli che erano nella cassa e nel distributore di gomme da masticare. Ad avvisare Fortunato è stato il proprietario dell'edicola in piazza Giovine Italia: "Mi ha chiamato dicendo se avevo lasciato la porta aperta. A quel punto ho capito che avevo subito un furto e quando sono arrivato ho trovato il locale a soqquadro". 

furto pizzeria il fanale (2)-2

Sul posto sono intervenuti i carabinieri per i rilievi di rito ed accertare l'ammontare dei danni. Ma, al di là di quanto rubato o danneggiato, è proprio il gesto in sé a mortificare i gestori de Il Fanale. "Gli autori di questo gesto  - continua la sfogo di Fortunato -, oltretutto, sono persone arroganti e la lattina che hanno bevuto e poi lasciata aperta sul frigo ne è la riprova. Noi facciamo consegne a domicilio solo dal venerdì alla domenica per poter pagare lo stipendio ai dipendenti della pizzeria, mentre quelli del ristorante li abbiamo dovuti mandare a casa. Ecco perché quanto subito, in questo periodo di emergenza, lo trovo veramente vergognoso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto alla pizzeria "Il Fanale", rubati un tablet e pochi spiccioli: "Gesto vergognoso anche per il periodo che stiamo vivendo"

LivornoToday è in caricamento