rotate-mobile
Cronaca

Nascondevano in un capannone tra Livorno e Pisa 14 scooter rubati: due denunciati

La scoperta della squadra mobile e della polizia stradale. I mezzi sono stati posti sotto sequestro in attesa di essere riconsegnati ai loro legittimi proprietari

A seguito delle numerose denunce per furto di scooter, il questore di Livorno, Lorenzo Suraci, ha disposto specifici controlli al fine di contrastare questo fenomeno. Così i poliziotti della squadra mobile e della Stradale hanno denunciato, nel pomeriggio di sabato 3 ottobre, un 38enne livornese e un 32enne pisano per di ricettazione di motoveicoli. Le indagini sono iniziate grazie a una segnalazione di movimenti sospetti in un capannone tra le campagne di Livorno e Pisa.

I motorini rubati-2

Gli agenti hanno iniziato a monitorare la zona e dopo aver effettuato i primi riscontri hanno perquisito, su disposizione della procura della Repubblica di Livorno, un garage al cui interno erano stati ritrovati 14 scooter rubati. All'interno della struttura sono stati trovati i due denunciati intenti a smontare i mezzi a due ruote che sono stati posti sotto sequestro in attesa di essere riconsegnati ai legittimi proprietari. Secondo gli inquirenti, i motorini sarebbero stati rivenduti come mezzi di ricambio in altre località.

Motorini rubati-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondevano in un capannone tra Livorno e Pisa 14 scooter rubati: due denunciati

LivornoToday è in caricamento