Cronaca

Via Grande, ruba vestiti da Zara per 350 euro e tenta di scappare: arrestato 26enne

L'uomo ha tentato di danneggiare le placche  antitaccheggio ma è stato scoperto dal personale della vigilanza che ha subito chiamato i carabinieri

Un cittadino italiano di 26 anni di origine campane è stato arrestato per furto aggravato dopo essere stato sorpreso a rubare abiti da Zara in via Grande nella serata di martedì 23 marzo. L'uomo, una volta entrato nel negozio, ha tentato di sottrarre vestiti, per un valore di 350 euro, ai quali aveva danneggiato le placche  antitaccheggio. Le sue azioni non sono sfuggite al personale della vigilanza che ha subito avvisato i carabinieri i quali lo hanno fermato. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre per il 26enne, dopo la convalida dell'arresto, è scattato l'obbligo di firma alla polizia giudiziaria. 

Sorpresi a rubare da un'auto in sosta, denunciati 

Un'altra operazione portata a termine dai carabinieri ha portato alla denuncia di due cittadini di origine nordafricani, di 26 e 28 anni, sempre per furto aggravato. I militari dell'Arma li hanno rintracciati subito dopo che avevano asportato un paio di occhiali da una vettura in sosta in via Costella. In supporto sono intervenuti anche gli uomini della sezione radiomobile per effettuare le ricerche e le operazioni in sicurezza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Grande, ruba vestiti da Zara per 350 euro e tenta di scappare: arrestato 26enne

LivornoToday è in caricamento