menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gabbro, vandali danneggiano la colonnina del defibrillatore. Gori: "Dispiace vedere che qualcuno si diverta così"

L'amarezza del governatore della Misericordia: "Questa bravata ci costerà almeno 300 euro"

Pensavano di aver fatto la classica "bravata" incuranti del fatto che il loro gesto avrà ripercussioni su tutta la comunità del Gabbro (Rosignano Marittimo). Alcuni vandali infatti, nel pomeriggio di ieri martedì 28 luglio, hanno danneggiato la colonnina del defibrillatore che si trova in piazza Democrazia, rompendo il display che segna la temperatura. A fare l'amara scoperta è stato Matteo Gori, governatore della Misericordia della frazione livornese. "Sicuramente sarà sembrato un semplice schermo che segna la temperatura ma non è così - le sue parole -. Quel dato infatti tramite un sistema di controllo tiene il defibrillatore sempre sopra ad una certa temperatura in modo che possa essere sempre utilizzabile in caso di emergenza".

Defibrillatore danneggiato al Gabbro, Gori: "Abbiamo l'amaro in bocca"

Il governatore continua con il suo sfogo: "In paesi come i nostri dove tutti ci conosciamo e si cerca di aiutarci sempre, vedere certi comportamenti dispiace molto. Sicuramente sarà stata una bravata, ma vorrei tanto che chi l'abbia fatta si avvicinasse almeno per un giorno a questo mondo e vedere quanto sacrificio c'è dietro e quanto è importante il Dae, soprattutto in caso di necessità. Sono amareggiato - continua Gori - non tanto per i 2-300 euro di danno, visto che siamo una realtà abituata a rimboccarsi le maniche, quanto perché dietro all'acquisto di questo macchinario ci sono lavoro e sacrificio. Ripeto, mi auguro che sia una ragazzata e non uno spregio verso la nostra associazione". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Piazza Grande, riaperta la farmacia comunale: i nuovi servizi offerti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento