rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Gestione irregolare dei rifiuti, sanzione da 10mila euro a un 50enne titolare di un'impresa di servizi

La multa è stata elevata dai carabinieri forestali, la ditta si occupa di realizzazione di impianti elettrici, meccanici e speciali

Sanzione amministrativa da 10mila euro per un 50enne livornese, legale rappresentante di un'azienda che si occupa di servizi nel settore della realizzazione di impianti elettrici, meccanici e speciali. Il tutto a seguito di un accertamento dei carabinieri forestali, che hanno rilevato come il registro cronologico di carico e scarico rifiuti -  indispensabile per la loro tracciabilità quanto a natura, origine e quantità -, non fosse stato compilato in maniera completa, in violazione degli obblighi di comunicazione previsti dal codice dell'ambiente.

Un provvedimento emerso nell'ambito della campagna controlli ambientali ed ecologici da parte dei carabinieri del comparto forestale e dai militari del Nipaaf (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale di Livorno). L'uomo, come detto, è stato sanzionato per inadempienze in violazione della normativa ambientale sulla loro registrazione. I controlli dei carabinieri forestali, anche in collaborazione con i colleghi del comando provinciale di Livorno, continueranno su tutto il territorio per prevenire e contrastare reati ai danni dell'ambiente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione irregolare dei rifiuti, sanzione da 10mila euro a un 50enne titolare di un'impresa di servizi

LivornoToday è in caricamento