Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

12 maggio, Giornata internazionale degli infermieri: il video del Nursind in ricordo dei colleghi vittime del Coronavirus

Il sindacato autonomo: "Doveroso ricordare chi ha sacrificato la propria vita per combattere questa battaglia"

 

Li hanno definiti eroi, anche se avrebbero fatto volentieri a meno di esserlo. Al pari dei medici, impegnati in prima linea nella battaglia al Croonavirus, non si sono risparmiati, moltiplicando le forze e garantendo la doverosa assistenza ai pazienti. E, come purtroppo raccontano le cronache, in molti hanno pagato con la vita il proprio senso del dovere. Sono gli infermieri, celebrati domani 12 maggio nella Giornata internazionale degli infermieri, ai quali il sindacato autonomo Nursind Toscana ha voluto dedicare un breve video in ricordo dei 40 colleghi scomparsi nella lotta contro il Covid-19.

Coronavirus, crescono i contagi in ospedale: le reazioni della politica dopo la denuncia del sindacato

"Nella Giornata Internazionale dell'Infermiere - dichiara il segretario regionale Nursind, Giampaolo Giannoni - abbiamo ritenuto doveroso ricordare il grande sacrificio fatto dai nostri colleghi, ricordando chi ci ha lasciato. Come Nursind siamo vicini alle famiglie di coloro che sono caduti nella battaglia al Coronavirus e continueremo a combattere al fianco dei lavoratori, anche perché sia riconosciuto il valore di chi si è trovato suo malgrado a diventare un eroe". 

Fondamentale la collaborazione di Andrea Bruno Savelli, autore, regista e direttore artistico del Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio, che ha scritto per l'occasione il testo e ha prestato la voce al video: un racconto per immagini degli ultimi due mesi, segnati dall'emergenza sanitaria. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
LivornoToday è in caricamento