Conte bis, nessun toscano nel governo: fuori anche l'ex sindaco di Livorno Nogarin

Scelti viceministri e sottosegretari, rabbia del PD regionale: "Noi esclusi, siamo ufficialmente in purga"

La squadra è fatta, Giuseppe Conte ha comunicato i 42 sottosegretari (21 M5s, 18 Pd, 2 Leu e 1 Maie) tra i quali 10 viceministri (6 pentastellati e 4 dem). Una composizione che, garantendo la maggioranza Cinquestelle nel governo giallorosso, non dispiace neppure al Partito democratico, tranne ai vertici regionali del partito che lamentano invece l'esclusione di rappresentanti toscani nel Conte bis. Governo dal quale resta fuori anche l'ex sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, considerato tra i possibili sottosegretari e rimasto invece a bocca asciutta.

Conte bis, la Toscana esclusa dal governo: delusione dem

La delusione è cocente tra il Partito democratico della Toscana. Alla vigilia, in effetti, come spiega l'agenzia DIRE, erano entrati nel toto sottosegretario diversi nomi: Antonello Giacomelli al ministero dello Sviluppo (per lui era stata ipotizzata anche la presidenza dell'Agcom), l'ex deputato Federico Gelli e l'assessore regionale al diritto alla Salute, Stefania Saccardi. Due nomine, queste ultime, che sarebbero state funzionali a togliere parecchie castagne dal fuoco in vista della scelta del candidato alla presidenza della Regione in vista delle elezioni del 2020.

Marras (Pd): "Non ci voglio credere ma è così: siamo ufficialmente in purga"

E a caldo, su Facebook, arriva lo sfogo del capogruppo in Consiglio regionale del Pd, Leonardo Marras: "Non mi piace commentare la politica nazionale, sebbene - scrive sul social - in molti lo fanno quotidianamente, dando quasi l'impressione di essere influenti". In realtà, riconosce Marras, "dal livello dove siamo noi, non si può incidere su quelle scelte ed è giusto che chi guida abbia tutta l'autonomia e la responsabilità di compierle. In altre parole, non contiamo nulla ma è giusto così". Dall'elenco di ministri e sottosegretari, aggiunge infine Marras, "emerge che nessun toscano del Partito democratico fa parte del governo appena formato. Eppure il Pd Toscana ha registrato il miglior risultato nazionale anche alle ultime europee, ed è l'organizzazione regionale più importante d'Italia". Dunque, conclude, "siamo ufficialmente in purga. Non ci volevo credere, ma è così".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cake Star a Livorno, i nomi delle tre pasticcerie in gara

  • Contromano sulla Variante, muore a 21 anni nello scontro frontale con un'auto

  • Calcio in lutto per la morte di Nicola Fiorenzani, giovane attaccante dell'Acciaiolo

  • Perde il controllo dello scooter e finisce fuori strada: 24enne in coma

  • Ascoli-Livorno, la denuncia dei tifosi amaranto: "Lasciati senza acqua sotto il sole, come le bestie"

  • Forte odore di gas, allarme in tutta Livorno: decine di segnalazioni ai vigili del fuoco

Torna su
LivornoToday è in caricamento