Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Green pass: cosa cambia dal 1 settembre. Dalla scuola ai trasporti, ecco tutte le novità

Aerei, traghetti, pullman, autobus e università: tutti i casi in cui sarà obbligatorio avere con sé la certificazione

foto Ansa

Da oggi, mercoledì 1 settembre, entrano in vigore le nuove regole per il Green pass, la certificazione in formato digitale e stampabile, emessa dalla piattaforma nazionale del Ministero della Salute, che contiene un QR Code per verificarne autenticità e validità. Come spiegato sul sito del governo, il Green pass sarà necessario per treni, traghetti, aerei, ma anche per il personale scolastico e per accedere all'università. Ecco una sintesi di tutte le novità entrate in vigore. 

Green pass, tutte le regole in vigore dal 1 settembre

Treni

La capienza sarà dell'80% sia in zona bianca sia in quella gialla, Italo viaggerà invece a capienza massima perché sono dotato di filtri Hepa. La certificazione sarà obbligatoria su: Intercity, Intercity notte e le Frecce di Trenitalia e Italo. Sui treni regionali invece non dovrà essere esibito. Chi ne sarà sprovvisto dovrà accomodarsi in una carrozza riservata e scendere alla prima fermata disponibile. Resta obbligatorio l'uso della mascherina. 

Aerei

Green pass obbligatorio anche per tutti i voli nazionali. Una sola dose di vaccino non basta per viaggiare in Ue, in Italia invece sì. La certificazione verde in Europa ha infatti validità solo 14 giorni dopo aver concluso il ciclo vaccinale. Fuori dall'Ue, invece, le regole cambiano da Stato a Stato. Sugli aerei, dove la capienza è del 100%, è richiesto di indossare la mascherina chirurgica o la ffp2.

Pullman, autobus e traghetti 

Il green pass sarà obbligatorio per i pullman che svolgono un servizio "in modo continuativo o periodico su un percorso che collega regioni diverse". Obbligo anche per gli autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente. Nessun obbligo di certificazione, invece, sui mezzi del trasporto pubblico locale. Metropolitane, autobus urbani e regionali sono infatti esclusi dalle nuove regole introdotte dal decreto del governo. Sempre dal primo settembre il green pass sarà obbligatorio per viaggiare su navi e traghetti che effettuano trasporto interregionale. Unica eccezione è lo Stretto di Messina: pur spostandosi tra la Sicilia e la Calabria, non servirà il certificato verde. Se il traghetto collega due luoghi della stessa regione non sarà necessario. 

Scuola

L'obbligo del green pass sarà in vigore anche per tutto il personale scolastico e universitario (amministrativo, presidi e insegnanti) e per i soli studenti universitari. Chi ne sarà sprovvisto potrà seguire le lezioni e dare gli esami a distanza. 

Green pass, come ottenerlo e dove scaricarlo

Il green pass è completamente gratuito e per riceverlo esistono quattro modi: 

  1.  Con tessera sanitaria o documento di identità su questo sito
  2. Tramite il fascicolo sanitario elettronico
  3. Tramite app Immuni
  4. Tramite l'app Io
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass: cosa cambia dal 1 settembre. Dalla scuola ai trasporti, ecco tutte le novità

LivornoToday è in caricamento