Cronaca

Green pass obbligatorio in discoteche e ristoranti al chiuso, possibili multe per chi sgarra: il governo studia il decreto

Il provvedimento viene giudicato "inevitabile" dal comitato tecnico scientifico per evitare le chiusure in un contesto di ripresa della circolazione virale

foto Ansa

Dovrebbe entrare in vigore a partire dal 26 luglio il nuovo decreto emanato dal governo Draghi relativo al Green pass che prevede l'obbligo di esibire la certificazione verde qualora si voglia andare a cena nei ristoranti al chiuso oppure recarsi in luoghi a rischio assembramento come discoteche, stadi, palestre, centri sportivi e concerti. Secondo il Comitato tecnico scientifico (Cts) il provvedimento viene giudicato "inevitabile" per evitare le chiusure in un contesto di ripresa della circolazione virale. L'obiettivo del governo è quello di mantenere l'Italia tutta in fascia bianca almeno fino a Ferragosto e per questo è probabile che nel nuovo decreto vengano inserite anche i nuovi parametri che determineranno il colore delle regioni (bianche, gialle, arancioni, rosse). 

Cos'è e come scaricare il Green pass

Il green pass è una prova digitale attestante che una persona è stata vaccinata contro la patologia da Covid-19, ha ottenuto un risultato negativo al test nelle ultime 48 ore o è guarita dalla patologia. La certificazione si può ottenere: 

Decreto Green Pass, ecco dove sarà obbligatorio

Ristoranti al chiuso

Nonostante le proteste dei gestori, al fine di scongiurare nuove chiusure così come successo in autunno, per poter cenare o pranzare all'interno di un ristorante sarà necessario mostrare la certificazione. 

Discoteche

Con la certificazione sarà possibile tornare a ballare al chiuso anche nelle discoteche dove al momento è possibile solamente mangiare o consumare al bancone. 

Luoghi di aggregazione

Il Green pass, se sarà confermata la linea dettata dal Cts, sarà necessario anche in tutti quei luoghi dove si possono creare assembramenti, vale a dire: stadi, concerti, spettacoli, convegni e palestre. 

Mezzi di trasporto

Necessario anche per chi vuole prendere treni, navi o aerei specie per le tratte a lunga percorrenza. La cabina di regia sta studiando anche una soluzione per quanto riguarda gli autobus specie in vista del rientro a scuola di settembre. 

Possibili multe

Chi non avrà con sé il Green pass rischia una multa fino a 400 euro mentre il gestore dell'attività nella quale è presente la persona priva delle certificazione potrebbe dover chiudere il locale per cinque giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass obbligatorio in discoteche e ristoranti al chiuso, possibili multe per chi sgarra: il governo studia il decreto

LivornoToday è in caricamento