rotate-mobile
Cronaca

Guerra in Ucraina, il grido di pace delle Benci: "La scuola è pronta ad accogliere i bambini ucraini". Foto

Diverse iniziative organizzate in questi giorni dalle primarie del Circolo. La dirigente Simona Michel: "Attendiamo molti arrivi, siamo preparati per accogliere"

Mani colorate, bandiere dell'Ucraina, simboli di pace. E un forte "No alla guerra". In questi giorni così difficili e complicati per tutti, a causa dell'orrore provocato da quanto sta accadendo sul territorio ucraino a danno della popolazione, anche il mondo della scuola ha deciso di lanciare un segnale importante, un grido di pace che gli stessi bambini, una volta affrontato l'argomento con i loro insegnanti, hanno lanciato tra colori e scritte dalle proprie aule. Con disegni e messaggi di vario genere.

Striscioni alle Benci

È infatti il caso delle scuole primarie che fanno parte del circolo Benci. Diverse le iniziative organizzate nei plessi delle Bini, delle D'Azeglio e delle Benci stesse. Proprio i bambini di quest'ultimo plesso, oggi mercoledì 16 marzo alle 11, hanno sventolato da tutte le loro finestre, lasciandoli poi appesi, striscioni e lenzuola colorate volte a lanciare un messaggio chiaro contro la guerra. Con tutto l'intero edificio che sarà pressoché coperto dai colori della pace. Appuntamenti, questi, organizzati anche in collaborazione con la comunità di Sant'Egidio.

ucraina benci-2 IMG_5841-2

La dirigente scolastica Simona Michel: "Le scuole di Livorno sono pronte per accogliere i bambini"

"Le scuole di Livorno - ha spiegato la dirigente scolastica Simona Michel - sono pronte ad accogliere i bambini ucraini che arriveranno. Ancora un numero preciso non ci è stato comunicato, ma siamo preparati per molti arrivi". Il circolo Benci contemporaneamente alle iniziative organizzate sta lavorando alla redazione di un protocollo volto proprio a stabilire le modalità di accoglienza in classe. "A scuola - ha proseguito - siamo preparati per l'accoglienza di bambini che arrivano da altri paesi, con figure specifiche preparate a questo. Ci sono tre psicologhe dedicate al superamento di questo tipo di trauma, mediatori linguastici e specializzati in etnoclinica"

pace2-2 IMG_5839-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, il grido di pace delle Benci: "La scuola è pronta ad accogliere i bambini ucraini". Foto

LivornoToday è in caricamento