Incendio in Fi-Pi-Li, autocisterna a fuoco: liberata la strada, il traffico tornerà regolare dalle 22. Video

L'esplosione nelle prime ore della mattina di venerdì 6 novembre. Nessun ferito, chiuso il tratto tra San Miniato ed Empoli. La regolare e completa circolazione riprenderà soltanto in tarda serata

Tornerà regolare dalle 22 di stasera la circolazione sulla strada di grande comunicazione la Fi-Pi-Li, interessata questa mattina di venerdì 6 novembre da un maxi incendio causato dall'esplosione di una autocisterna al km 32 tra gli svincoli di Empoli e San Miniato. Un incidente fortunatamente senza morti né feriti che ha paralizzato il traffico per tutta la mattina e che ha visto impegnati i vigili del fuoco per diverse ore prima di riuscire a domare le fiamme.  La circolazione, secondo quanto dichiarato dal sindaco di San Miniato, Simone Giglioli, e dall'assessore regionale ai Trasporti, Stefano Baccelli, tornerà regolare dalle 22 di stasera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto riportato da AVR, che gestisce l'arteria stradale, l'incidente è stato causato appunto da una autocisterna che viaggiava in direzione Firenze e che ha urtato il new jersey perdendo la cisterna di gasolio che stava trasportando. Il contenitore è scivolato sull'altra carreggiata ed è divampato l'incendio. Vista la presenza del combustibile, un denso fumo nero si è diffuso nella zona. Il sindaco di San Miniato, Simone Giglioli ha invitato in un primo momento i cittadini delle zone San Miniato Basso, Isola, Roffia, La Scala e Ponte a Elsa a tenere le finestre chiuse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, come spiega PisaToday, sono intervenuti i Vigili del fuoco di Pisa, Firenze, Empoli, Petrazzi, Pontedera e Santa Croce sull'Arno, oltre ad un mezzo del Comando di Prato e i nuclei NBCR (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) dei Comandi di Firenze e Pisa. Chiuso il tratto della superstrada in entrambe le direzioni, mentre si sono registrati diversi chilometri di coda. Disagi anche al traffico ferroviario visto che la linea corre proprio a fianco alla zona in cui si è verificato l'incidente.

Incendio in Fi-Pi-Li-7

"Avr sta svolgendo le operazioni di ripristino e bonifica ambientale - ha spiegato il sindaco di San Miniato, Simone Giglioli, insieme all'assessore regionale ai Trasporti, Stefano Baccelli -. Stanno lavorando con molte squadre e molto velocemente, già dalle 18 inizieranno a riaprire qualche tratto, e dalle 22 dovrebbe riaprire interamente su entrambi i sensi di marcia. Ringrazio per questa velocità, che ci permette di riprendere la normale viabilità, che soprattutto sulla Tosco-Romagnola è in forte difficoltà. Chiedo di prestare molta attenzione agli incroci sia de La Scala e San Miniato basso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

Torna su
LivornoToday è in caricamento