rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Stagno

Stagno, esplosione e incendio alla raffineria Eni. Il Comune: "Nessun ferito, situazione sotto controllo". Foto e video

A prendere fuoco, secondo quanto riportato dai vigili del fuoco, l'impianto forno hot oil

Non risulterebbero esserci feriti nell'esplosione, seguita da un incendio, avvenuta nel primo pomeriggio di oggi, 30 novembre, all'interno della raffineria Eni di Stagno. Le fiamme, secondo quanto inizialmente ricostruito dai vigili del fuoco e successivamente confermato dalla stessa Eni, hanno interessato l'area degli impianti lubrificanti. In poco tempo una colonna di fumo nera, visibile da tutta la città e anche da alcuni comuni della provincia, si è stagliata in cielo. 

+++ Esplosione e incendio Eni, tutti i video e le operazioni di spegnimento +++

Stagno, incendio ed esplosione nella raffineria

Numerose le chiamate ai vigili del fuoco che, arrivati sul posto, hanno tempestivamente spento l'incendio e dato il via alle operazioni di bonifica e raffreddamento. Fortunatamente quella che poteva essere una vera e propria tragedia al momento sembrerebbe essersi risolta - grazie anche all'attivazione del piano di sicurezza della protezione civile -, solamente con un grande spavento da parte degli operai e della cittadinanza .

A Stagno si sono portati anche i sindaci di Livorno, Collesalvetti e le ambulanze della misericordia di Livorno. "La situazione – specifica l'amministrazione cittadina - è tornata alla normalità così come è stata ripristinata la viabilità davanti lo stabilimento”. Su quanto accaduto si è espresso anche il presidente della Toscana, Eugenio Giani: "Seguiamo con attenzione l'evolversi della situazione. Il monitoraggio della sala operativa della Protezione civile regionale resta costante e le nostre strutture rimangono in contatto con tutti gli organismi e le autorità competenti". 

Eni: "Nessuna persona è rimasta ferita, cause in corso di accertamento"

"Nessuna persona è rimasta ferita nell’incendio che si è sviluppato nella raffineria di Livorno e che è stato domato in meno di un’ora". Così Eni in una diffusa intorno alle 16.30 di oggi, martedì 30 novembre. "Le fiamme - hanno evidenziato - hanno interessato l’area degli impianti lubrificanti, parte dei quali erano fermi per manutenzione ordinaria. Sono immediatamente intervenute le squadre interne alla raffineria, tempestivamente supportate dal corpo dei Vigili del Fuoco provinciale. L'intervento tempestivo ed efficace di tutte le misure di sicurezza ha consentito il contenimento dell’evento e l’incolumità delle persone. Le cause dell’incendio - concludono da Eni - sono in corso di accertamento. Eni ha immediatamente informato gli enti del territorio e fornirà ulteriori aggiornamenti non appena disponibili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stagno, esplosione e incendio alla raffineria Eni. Il Comune: "Nessun ferito, situazione sotto controllo". Foto e video

LivornoToday è in caricamento