rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca Bastia / Via Giordano Bruno

Via Giordano Bruno: incendio nella notte, camper e auto a fuoco. I residenti: “Abbiamo paura”

Situazione difficile nel quartiere Fiorentina dove intorno alle 23.30 di martedì 23 agosto sono andati in fiamme due mezzi parcheggiati proprio a pochi metri dallo stabile da dove è precipitato il 29enne livornese

Paura nella notte tra martedì e mercoledì in via Giordano Bruno, con due mezzi - un camper e un'auto - che sono andati a fuoco proprio nel cortile che si trova dietro allo stabile da dove, circa 48 ore prima, il 29enne Denny Magina è precipitato riportando ferite gravissime. Il ragazzo è poi morto in ospedale nella mattinata di lunedì scorso, 22 agosto. Una vicenda dai contorni ancora poco chiari, con gli inquirenti che hanno spiegato di non procedere per 'omicidio' ma di valutare altre cause che avrebbero portato alla morte del giovane.

Incendio auto e camper in via Giordano Bruno (4)-2

Intanto però la paura e la tensione sono sempre più palpabili a Fiorentina. Alle 23.30 di martedi 23 un camper e un'auto parcheggiati all'interno del cortile del civico 8 di via Giordano Bruno sono andati in fiamme, sul posto sono arrivati tre mezzi dei vigili del fuoco e due ambulanze. La colonna di fumo che si è alzata in cielo nel giro di pochi minuti era visibile da vari punti della città, così come è stato davvero forte lo spavento di molti abitanti della zona che si sono precipitati in strada per capire cosa stesse accadendo. Un momento estremamente delicato per tutto il quartiere. 

L'incendio in via Giordano Bruno-2

Via Giordano Bruno, si indaga sulla morte del 29enne caduto dal quarto piano. Gli amici: "Verità e giustizia per Denny Magina"

Incendio via Giordano Bruno-2

Foto Fb Alemassimo Busoni

È proprio in questo frangente che, circa una cinquantina di persone, si sono ritrovate a confrontarsi sulla situazione generale che si è venuta a creare, con le volanti della polizia che nel frattempo sono arrivate sul posto per gli accertamenti di rito. Nelle ore precedenti, infatti, tanti residenti del quartiere, parlando anche alla stampa, hanno denunciato per l'ennesima volta una situazione intollerabile, spiegando a più riprese di non essere più disposti ad assistere a episodi di spaccio, prostituzione e occupazioni abusive. E le fiamme divampate nel quartiere in queste ore sembrano proprio rappresentare un altro segnale di grande criticità. 

Incendio via Giordano Bruno 2-3

Spaccio e degrado in via Giordano Bruno, Salvetti e Raspanti: "La lotta alle occupazioni non si ferma, riqualificheremo il quartiere con l'aiuto dei residenti"

(video Massimo Lonzi)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Giordano Bruno: incendio nella notte, camper e auto a fuoco. I residenti: “Abbiamo paura”

LivornoToday è in caricamento