rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Imprese, sbloccati 10 milioni di incentivi Invitalia per l'area di crisi livornese: domande al via dal 1 giugno

Soddisfazione espressa dall'assessore Gianfranco Simoncini: "Tutti gli investimenti finanziabili dovranno portare incrementi occupazionali"

Il ministero dello Sviluppo economico, con un decreto, ha messo a disposizione 30 milioni per le aree di crisi così suddivisi: 11,5 milioni per il Cratere sismico aquilano, 10 milioni per l'area di Livorno, 6,5 milioni per Massa Carrara e 2 milioni per il Friuli Venezia Giulia. Domande al via, come precisato dall'amministrazione comunale, dal 1 giugno: i contributi Invitalia, oltre a Livorno, andranno anche ai comuni di Collesalvetti e Rosignano Marittimo. 

Soddisfatto l'assessore Lavoro e allo Sviluppo economico Gianfranco Simoncini: "Oltre all’evidente apprezzamento per il decreto della Direzione generale del Ministero, che rende adesso accessibili questi 10 milioni da destinare ai progetti di sviluppo delle aziende di Livorno, Collesalvetti e Rosignano, ci tengo a precisare che, per come sono strutturate queste misure, tutti gli investimenti finanziabili dovranno comunque portare a incrementi occupazionali. Inoltre – prosegue Simoncini – ho concordato con Invitalia una nuova presentazione degli incentivi che si terrà quanto prima a Livorno anche per via telematica, dopo quella organizzata lo scorso ottobre al Cisternino di Città, che ha consentito ad imprenditori e professionisti livornesi di scambiare informazioni con funzionari e tecnici di Invitalia, Camera di Commercio e regione Toscana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese, sbloccati 10 milioni di incentivi Invitalia per l'area di crisi livornese: domande al via dal 1 giugno

LivornoToday è in caricamento