San Vincenzo, tragedia in galleria: muore schiantandosi in moto contro un tir

La vittima era originaria di Novara ma residente a Pavia. Sul luogo dell'incidente due ambulanze e la stradale di Livorno

Tragedia a San Vincenzo dove un motociclista di 69 anni è morto in un incidente avvenuto lungo l'Aurelia poco prima delle 15 di giovedì 10 ottobre. La vittima si chiamava Alessandro Bianchi, notaio orginario di Novara ma residente a Pavia e molto conosciuto nella zona. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, lo scontro, verificatosi al km 254 in direzione Sud all'interno di una galleria, ha visto coinvolti la moto guidata dall'uomo e un autoarticolato. Presumibile che Bianchi abbia urtato lateralmente il tir e che, in seguito all'impatto, sia stato sbalzato dal mezzo a due ruote, finendo contro la parte superiore del tunnel prima di cadere rovinosamente a terra.

La violenza dello scontro è stata fatale per il 69enne, morto sul colpo. Sul luogo della tragedia sono intervenuti i volontari della Misericordia di San Vincenzo e della Croce Rossa di Venturina con il medico del 118 che, purtroppo, non ha potuto far altro che constatare il decesso del centauro. Sul posto anche due pattuglie della polizia stradale di Livorno e di Venturina che hanno chiuso al traffico la strada per permettere i rilievi del caso e lo spostamento dei mezzi coinvolti. Il traffico è stato temporanemanete deviato all'uscita di San Vincenzo Nord. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato topo in una trappola, l'Asl chiude il laboratorio di pasticceria Piccoli Piaceri

  • Trovato in overdose nel bagno di un locale, 30enne salvato dal medico del 118

  • Salvini contro il Vernacoliere, Mario Cardinali: "Stiamo andando verso il cattofascismo"

  • Chiude l'Oviesse alle Fonti del Corallo. Il sindacato: "Lavoratrici ricollocate in altri punti vendita"

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

Torna su
LivornoToday è in caricamento