rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Criminalità, Livorno al nono posto della classifica nazionale per numero di denunce di furti, rapine e droga

La classifica, stilata da Il Sole 24 Ore, vede la nostra città nella top ten per denunce in base al numero di abitanti. Quello relativo ai furti il dato più negativo

Quasi tremila in meno rispetto all'anno precedente (15.698 nel 2020, 12.947 nel 2021), ma Livorno rimane comunque nella top ten della classifica nazionale per denunce registrate in rapporto agli abitanti e relative al totale dei delitti commessi sul territorio. Questa la fotografia che emerge dal consueto indice della criminalità stilato da Il Sole 24 Ore e che, nel 2021, vede la conferma della nostra città al nono posto della graduatoria nazionale, dietro, in Toscana, solamente a Prato (4°) e Firenze (5°). A guidare la classifica nazionale Milano, che precede Bologna e Rimini.

I dati su Livorno

I furti, in particolare quelli in esercizi commerciali, dove Livorno occupa la prima posizione a livello nazionale in rapporto agli abitanti (618 denunce), e quelli di motocicli (secondo posto, 342 denunce) e ciclomotori (secondo posto, 163 denunce), i reati maggiormente denunciati e che concorrono a determinare l'ottava posizione nella classifica dell'indice di criminalità, redatta anche in base a omicidi o tentati omicidi, infanticidi, estorsioni, riciclaggio, truffe, usura e violenze sessuali (qui tutti i dati nel dettaglio). Tra i dati maggiormente negativi anche quelli relativi al riciclaggio di denaro (quarta posizione) e lesioni colpose (quinta posizione). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criminalità, Livorno al nono posto della classifica nazionale per numero di denunce di furti, rapine e droga

LivornoToday è in caricamento