rotate-mobile
Cronaca

Infermiera killer, Fausta Bonino condannata all'ergastolo per 4 omicidi

Il giudice ha accolto la richiesta del pubblico ministero Massimo Mannucci. La donna accusata della morte di quattro pazienti all'ospedale di Piombino

Era accusata di aver ucciso deliberatamente dieci pazienti ricoverati nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Piombino. Alla fine, dopo oltre cinque ore di camera di consiglio, il giudice Marco Sacquegna ha accertato la responsabilità dell'imputata Fausta Bonino della morte di quattro persone, assolvendola per gli altri se casi perché il fatto non sussiste. Per questo il tribunale di Livorno, con una sentenza arrivata al termine del giudizio in rito abbreviato, ha accolto la richiesta del pubblico ministero Massimo Mannucci, condannando all'ergastolo Fausta Bonino, l'infermiera killer 57enne originaria di Savona. Ascoltate le motivazioni del giudice, la difesa, rappresentata dall'avvocato Cesarina Barghini, che per la sua assistita aveva richiesto la piena assoluzione, ha annunciato che ricorrerà in appello. "Ci ha sorpreso il frazionamento dei casi - ha detto Barghini -, sicuramente faremo appello".  

Parla l'avvocato delle parti offese: "Verdetto molto articolato"


 
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiera killer, Fausta Bonino condannata all'ergastolo per 4 omicidi

LivornoToday è in caricamento