Inseguimento in zona Fabbricotti, la questura: "Sparati due colpi, hanno provato a investire gli agenti"

Una pattuglia della Uopi aveva intimato l'alt ai malviventi che hanno proseguito nella loro fuga a bordo di una Bmw

Sono ancora in corso le ricerche dei malviventi che, nel tardo pomeriggio del 13 febbraio, hanno rubato in un appartamento in zona Fabbricotti e, una volta scoperti, hanno speronato un'auto della polizia per guadagnare la fuga. Le forze dell'ordine scese in campo hanno provato in tutti i modi a bloccare i ladri, compreso sparare due colpi di pistola alle gomme della loro auto, come confermato dalla questura: "Una pattuglia della Uopi (Unità operative di primo intervento) - le parole del vice questore aggiunto Daniele Ridente - è scesa dalla macchina e ha intimato l'alt alla vettura dei malviventi i quali non si sono fermati e hanno tentato di investire gli agenti. Successivamente sono stati sparati due colpi d'arma da fuoco verso le gomme dell'auto in fuga che, tuttavia, non sono andati a segno". 

I ladri, successivamente, hanno speronato un'altra auto in zona Coteto, che procedeva in direzione contraria alla loro, e si sono diretti a tutta velocità sulla Variante in direzione Nord facendo perdere le proprie tracce grazie anche all'oscurità.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Coronavirus, a Livorno ventunenne in isolamento: "Asintomatico, ma ha avuto contatti con persona positiva"

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

  • Amuchina fatta in casa: la ricetta dell'Oms

  • Droga, maxi sequestro nel porto di Livorno: fermate 3 tonnellate di cocaina diretta in Francia

  • Tragedia a Piombino, 49enne muore nello scontro tra auto e camion

Torna su
LivornoToday è in caricamento