Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Via Giordano Bruno

Non si ferma all'alt della polizia, tenta la fuga e rischia di investire una madre con il passeggino: arrestato

Momenti di tensione in via Giordano Bruno. Il malvivente ha anche danneggiato numerose auto in sosta

Un cittadino di origine tunisina di 30 anni è stato arrestato dalla polizia nella serata di lunedì 14 settembre. Gli agenti, durante i controlli del territorio in zona Guglia, hanno imposto l'alt all'auto guidata dall'uomo che, invece di fermarsi, ha accelerato tentando di seminare le forze dell'ordine. Ne è nato un inseguimento durante il quale il malvivente ha danneggiato diverse auto in sosta, tentato di speronare una volante della polizia e, imboccando una strada contromano, ha rischiato di investire una famiglia che passeggiava con il figlio nel passeggino. 

La fuga del 30enne si è conclusa in via Giordano Bruno dove i poliziotti lo hanno bloccato. Immediatamente è scattata la perquisizione all'interno della sua abitazione dove è stata rinvenuta della droga. Da un successivo controllo inoltre è risultato che la macchina era priva di assicurazione e l'uomo non aveva la patente. La vettura è stata sequestrata mentre il malvivente è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all'alt della polizia, tenta la fuga e rischia di investire una madre con il passeggino: arrestato

LivornoToday è in caricamento