Interporto Guasticce, gravissimo operaio 23enne schiacciato da una cassa pesante quattro quintali

Drammatico incidente sul lavoro all'interporto toscano Amerigo Vespucci: l'uomo è stato trasportato in codice rosso all'ospedale di Cisanello

Sono gravissime le condizioni di un operaio 23enne di origini albanesi vittima di un incidente sul lavoro, intorno alle 18 di venerdì 14 febbraio, all'Interporto toscano Amerigo Vespucci di Guasticce, a Collesalvetti (Livorno). Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo sarebbe rimasto ferito con le gambe schiacciate da una cassa di legno pesante circa quattro quintali mentre lavorava all'interno di un capannone della CEVA Logistics, società internazionale di traposrti e logistica.

Incidente all'Interporto, la Cgil: "Serve maggiore sicurezza"

Immediata la chiamata dei colleghi al 118 che ha inviato sul posto due ambulanze con il medico, una della Svs di Livorno e una della Pubblica Assistenza di Collesalvetti. All'arrivo dei soccorritori, l'operaio sarebbe stato trovato cosciente, lamentando tuttavia la perdita di sensibilità agli arti inferiori. Una volta liberato, l'uomo è stato trasportato in codice rosso all'ospedale di Cisanello. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Coronavirus, a Livorno ventunenne in isolamento: "Asintomatico, ma ha avuto contatti con persona positiva"

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

  • Amuchina fatta in casa: la ricetta dell'Oms

  • Droga, maxi sequestro nel porto di Livorno: fermate 3 tonnellate di cocaina diretta in Francia

  • Tragedia a Piombino, 49enne muore nello scontro tra auto e camion

Torna su
LivornoToday è in caricamento