rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Ardenza mare / Viale Italia

Ippodromo Caprilli, corrono le critiche: "Condizioni inaccettabili". Ma il gestore rilancia: "Il 17 luglio via alle notturne"

Dito puntato da parte dei proprietari dei cavalli: "Altre giornate così non possono essere tollerate". Il sindaco Salvetti: "Amministrazione pronta a intervenire, abbiamo chiesto al gestore di procedere speditamente"

Nel mirino c'è finito un po' tutto: dallo stato della pista all'erba non adeguatamente tagliata, dall'impianto di illuminazione assente alle condizioni instabili di quello elettrico. Dopo due giornate di corse della stagione estiva l'ippodromo Caprilli è inondato da una pioggia di critiche non da poco, con i proprietari dei cavalli che tramite una nota hanno definito "inaccettabili" le condizioni attuali dell'impianto. "Altre giornate non all'altezza della storia e del valore della struttura - ha scritto l'Unione Proprietari Galoppo - non possono essere più tollerate. Livorno rappresenta uno dei cuori pulsanti del galoppo nazionale ed è un simbolo di rinascita che va giustamente salvaguardato. Sapevamo che un piccolo scotto all'inizio andava pagato per via del lungo fermo - hanno evidenziato - ma ora questa motivazione non può essere più addotta". Domenica scorsa 26 giugno, infatti, un guasto elettrico ha causato disagi sul finire della giornata, la proverbiale goccia che ha fatto traboccare il vaso e scattare l'allarme.

Critiche che hanno raggiunto sia l'amministrazione che il gestore Sistema Cavallo, con il sindaco Luca Salvetti che ha chiesto a Silvio Toriello "di procedere speditamente con tutti gli interventi necessari per accontentare e trovare l’apprezzamento di proprietari, allevatori, fantini e frequentatori". Messaggio ricevuto, a quanto pare, visto che proprio l'amministratore delegato della società ha spiegato che "il prossimo 17 luglio partiremo con le corse in notturna grazie a un impianto di illuminazione mobile". "Le critiche - ha aggiunto Toriello - se sono costruttive le accetto, ma se sono distruttive no. L'ippodromo è stato chiuso 6 anni, da uno ci stiamo lavorando e il Comune ha speso 2,5 milioni di euro e noi altri 500mila. Purtroppo domenica scorsa un sovraccarico di corrente ha causato un problema, mi dispiace per le tante persone che c'erano. Cercheremo di fare meglio, ma dateci il tempo". 

Caprilli, il bilancio di Salvetti: "Un anno impegnativo. Ora le corse in notturna e un maxi concerto"

Salvetti: "Per rendere tutto perfetto ci vorrà un po' di tempo, dieci mesi fa il Caprilli era una giungla"

"Sappiamo - ha spiegato il sindaco Luca Salvetti - che le conferme passano dalla cura dei particolari e dalla risoluzione di piccoli o grandi problemi che l’ippodromo, già di per sé antico e per di più colpevolmente trascurato per anni, può presentare quotidianamente". "I primi due appuntamenti estivi - ha poi aggiunto rispetto alle corse di giugno - da questo punto di vista hanno proposto situazioni su cui intervenire, l’amministrazione per ciò che è di sua competenza è pronta e abbiamo chiesto anche a Sistema Cavallo di procedere speditamente con tutti gli interventi necessari per accontentare e trovare l’apprezzamento di proprietari, allevatori, fantini e frequentatori".

"Siamo consapevoli che, con la storia recente di questa struttura, per rendere tutto perfetto ci vorrà un po' di tempo e siamo anche consapevoli che tutti gli appassionati o addetti ai lavori sapranno riflettere sul fatto che appena dieci mesi fa il Caprilli era una giungla e le strutture in rovina, una riflessione - ha concluso - che riporterà al giusto tenore le osservazioni su ciò che manca o che può essere fatto in maniera diversa all’interno della struttura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ippodromo Caprilli, corrono le critiche: "Condizioni inaccettabili". Ma il gestore rilancia: "Il 17 luglio via alle notturne"

LivornoToday è in caricamento