Cronaca Portoferraio

Isola d'Elba, percepisce l'indennità di disoccupazione ma lavora in nero e non dichiara 50mila euro

L'uomo è stato denunciato dalla guardia di finanza di Portoferraio

Un artigiano dell'isola d'Elba è stato denunciato dalla guardia di finanza di Portoferraio poiché, in base a quanto scoperto, avrebbe esercitato la propria attività in nero nonostante allo stesso tempo percepisse  l'indennità di disoccupazione (Naspi). Tutto è iniziato con un controllo alle banche dati in uso alle fiamme gialle che ha fatto scattare l'accertamento patrimoniale, portando alla luce un fenomeno di evasione fiscale abituale. Dal 2016 al 2019, l'uomo ha nascosto al fisco circa 50mila euro sia dall'attività di carrozzeria condotta "in nero" sia dalla locazione estiva di un immobile di proprietà.

Sulla base di quanto scoperto, è scattato il sequestro preventivo, su ordine della procura della Repubblica di Livorno, delle somme indebitamente percepite. Relativamente alla locazione dell'immobile, l'artigiano è stato segnalato all'autorità giudiziaria per la violazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, per non aver comunicato i nominativi delle persone che alloggiavano presso la proprietà concessa in locazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola d'Elba, percepisce l'indennità di disoccupazione ma lavora in nero e non dichiara 50mila euro

LivornoToday è in caricamento