rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Campo nell'Elba

Isola d'Elba | Si finge cardiologo, effettua visite a domicilio e prescrive medicinali: denunciato 65enne

L'uomo, che dal 2019 percepiva il reddito di cittadinanza, non aveva mai conseguito la laurea in Medicina

Si sarebbe spacciato per cardiologo con tanto di biglietti da visita, timbro e ricettario 'bianco' con l'intestazione di medico chirurgo. Peccato però che come scoperto dai carabinieri un 65enne che da 10 anni abitava all'isola d'Elba non aveva mai conseguito la laurea e per questo è stato denunciato per esercizio abusivo della professione. Inoltre l'uomo, da aprile 2019, percepiva il reddito di cittadinanza per un importo di 500 euro mensili. Le indagini dei militari dell'Arma di Campo nell'Elba, in collaborazione con i Nas e Nil, sono iniziate proprio da un controllo su chi beneficiava del sussidio, tra i quali risultava anche il presunto medico. È così emerso che quest'ultimo era conosciuto in pubblico come medico chirurgo specializzato in cardiologia e che avrebbe esercitato a tutti gli effetti la professione sanitaria privatamente effettuando visite a domicilio e prescrivendo medicinali.

Inoltre avrebbe anche presentato tre diverse istanze nelle quali si dichiarava disoccupato e pertanto avrebbe indebitamente percepito il reddito di cittadinanza. Secondo gli accertamenti, il 65enne in passato aveva solo iniziato il percorso di studi senza mai conseguire la laurea in Medicina e Chirurgia e pertanto non era abilitato all’esercizio della professione e non era iscritto a nessun ordine professionale. Non potendo disporre di ricettario, ovviava alla mancanza prescrivendo medicinali con cosiddette 'ricette bianche', complete di falsa intestazione.

Nel corso della perquisizione nella sua abitazione sono stati scoperti e sequestrati stetoscopi, apparecchi per la misurazione della pressione e un apparecchio per l'elettrocardiogramma. Nella classica borsa da dottore, che il sedicente medico portava al seguito, vi erano siringhe, medicinali (sui quali sono in corso accertamenti) nonché biglietti da visita, timbro e ricettario 'bianco' con l’intestazione medico chirurgo cardiologo.

Le indagini sono tuttora in corso per risalire a tutti i pazienti che si sono affidati al falso cardiologo, tra i quali anche giovani ai quali sono stati rilasciati certificati medici per l’attività sportiva, e appurare da quanto tempo esercitasse abusivamente la professione sanitaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola d'Elba | Si finge cardiologo, effettua visite a domicilio e prescrive medicinali: denunciato 65enne

LivornoToday è in caricamento