rotate-mobile
Cronaca Portoferraio

Simula un furto in appartamento per rubare i gioielli alla compagna e venderli a un Compro oro: denunciato 

La scoperta dei carabinieri di Portoferraio: multato il titolare dell'attività che ha omesso di identificare il cliente

Ha finto di aver subito un furto in appartamento quando in realtà era stato lui stesso a rubare i gioielli alla compagna per poi rivenderli. Per questo un 32enne di Portoferraio (isola d'Elba) dovrà rispondere di simulazione di reato, rischiando una pena che va da uno a tre anni di reclusione. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del capoluogo elbano, infatti, l'uomo aveva sporto denuncia raccontando l'incursione di presunti ladri che, a suo dire, si erano introdotti nell'abitazione forzando la zanzariera e rubando monili in oro e mille euro in contanti. 

I successivi accertamenti condotti dai militari dell'Arma, nel tentativo di individuare i responsabili del reato, hanno tuttavia evidenziato incongruenze rispetto alle dichiarazioni rilasciate del 32enne. Nuovamente interrogato e messo alle strette, l'uomo ha così confessato di essersi inventato tutto per appropriarsi degli oggetti in oro della compagna, versati poi a un  "Compro oro" in cambio di diverse centinaia di euro. Oltre ad aver denunciato l'uomo, i carabinieri, al termine delle indagini, hanno anche sanzionato l'attività per non aver fornito l'identità del cliente. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simula un furto in appartamento per rubare i gioielli alla compagna e venderli a un Compro oro: denunciato 

LivornoToday è in caricamento