rotate-mobile
Cronaca Marciana

Isola d'Elba, non dichiara 200 kg di pescato e a bordo ha un lavoratore irregolare: maxi multa

Decisivo un controllo della capitaneria di porto a Pomonte che ha anche sequestrato i prodotti ittici

La capitaneria di porto, nei pressi del promontorio di Pomonte dell'isola d’Elba, ha fermato un peschereccio, appartenente alla marineria di Porto Santo Stefano, che stava effettuando la pesca a strascico. Dal controllo è emerso che il comandante non aveva contabilizzato da diversi giorni il prodotto ittico pescato sul libro di bordo elettronico e a bordo aveva un marittimo extracomunitario risultato non regolarmente imbarcato. Tali violazioni hanno determinato l'elevazione di una multa di 2.400 euro nonché il sequestro di quanto pescato (circa di 200 kg di prodotti costituito principalmente da pagelli, triglie, razze e naselli).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola d'Elba, non dichiara 200 kg di pescato e a bordo ha un lavoratore irregolare: maxi multa

LivornoToday è in caricamento