rotate-mobile
Sabato, 1 Aprile 2023
Cronaca Porto Azzurro

Baby vandali all'Elba, distrutti a sassate lampioni e simboli religiosi. Poi le scuse al sindaco: "Pagheremo i danni"

L'episodio a Porto Azzurro. Le azioni dei minorenni erano state denunciate da un cittadino alla Municipale

Hanno danneggiato alcuni lampioni lanciandovi contro dei sassi presi dalla strada in località Monserrato. Dopo, non contenti, hanno fatto altrettanto con una lastra in ceramica rappresentante la via Crucis che si è letteralmente distrutta. Protagonista di questi gesti sconsiderati, come riportato dal Comune di Porto Azzurro, una comitiva di turisti minorenni in vacanza all'isola d'Elba. Le loro azioni però non sono passate inosservate a un cittadino che ha denunciato il tutto alla polizia municipale. In poco tempo gli agenti, grazie all'aiuto del sistema di videosorveglianza comunale, sono riusciti in tempi brevi ad individuare i colpevoli.

Atti vandalici a Porto Azzurro (2)-2

Il responsabile della comitiva è stato successivamente ricevuto dal sindaco Maurizio Papi e scusandosi per l'accaduto, si è reso immediatamente disponibile a risarcire tutti i danni causati. "L'amministrazione - sottolinea il primo cittadino - tiene a sottolineare che non saranno più tollerati episodi di vandalismo atti a distruggere i beni pubblici che appartengono a tutta la cittadinanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby vandali all'Elba, distrutti a sassate lampioni e simboli religiosi. Poi le scuse al sindaco: "Pagheremo i danni"

LivornoToday è in caricamento