rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Nuovo Centro - Levante / Via di Levante

Ex Oto e Wass, presidio davanti ai cancelli della Leonardo Elettronica: "No alla cessione, tuteliamo i lavoratori"

Presenti numerose organizzazioni sindacali: il 7 maggio incontro con l'amministratore delegato Roberto Cingolani

"Qual futuro per la ex Oto e Wass di Livorno?" Questa la domanda che le sigle sindacali, tra cui Cgil, Fiom Cisl e Uilm, hanno posto all'azienda durante il presidio che si è svolto nella mattina di oggi, lunedì 29 aprile,  fuori dai cancelli del sito della Leonardo Elettronica in zona Levante. La manifestazione è stata organizzata dopo che il 15 aprile l'amministratore delegato della società, Roberto Cingolani, aveva dichiarato la volontà di cedere ex Wass a Fincantieri: "Le risposte date ai lavoratori da parte della Direzione della divisione elettrica di Leonardo sono state ritenute insoddisfacenti - sottolineano i sindacati. Non sono state date risposte sulla modalità di cessione, sulle garanzie di mantenimento nel sito di Livorno e sull'incremento dell'occupazione previsto dal piano di assunzioni Leonardo".

La cessione dovrebbe riguardare le due attuali sedi di ex Wass, ossia Livorno e Pozzuoli: "Abbiamo subito chiesto un incontro con tutte le istituzioni comunali, provinciali e regionali - continuano i sindacati -. Occorre subito un confronto sul futuro del sito. Un passo in avanti è stato ottenuto con un incontro in programma il 7 maggio tra i segretari generali e nazionali e l'amministratore Cingolani".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Oto e Wass, presidio davanti ai cancelli della Leonardo Elettronica: "No alla cessione, tuteliamo i lavoratori"

LivornoToday è in caricamento