Cronaca Garibaldi

Garibaldi, lite in strada a colpi di catena e accetta: un arrestato e un denunciato

Determinante l'intervento dei baschi verdi della finanza e della municipale che sono riusciti a disarmare i due uomini

Una violenta lite tra due cittadini di origine tunisina, nata per futili motivi, ha portato all'arresto di uno dei due uomini e alla denuncia dell'altro "contendente". Erano circa le 22 di mercoledì 20 gennaio quando una pattuglia dei baschi verdi della finanza e una delle Municipale hanno visto due persone discutere animatamente in zona Garibaldi. In pochi attimi dalle parole si è passati ai fatti e i due uomini hanno impugnato una catena con un lucchetto e un'accetta di 35 centimetri con la chiara intenzione di colpirsi a vicenda. Intuita la pericolosità della situazione, fiamme gialle e agenti sono subito intervenuti riuscendo a disarmare i litiganti. Entrambi, successivamente, sono stati condotti negli uffici della finanza: per il 25enne arrestato sono scattati i domiciliari mentre l'altro uomo è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garibaldi, lite in strada a colpi di catena e accetta: un arrestato e un denunciato

LivornoToday è in caricamento