Scali Bettarini, lite in strada a colpi di bottiglia: due feriti

Sul posto sono intervenute due ambulanze della Svs, polizia municipale e carabinieri. Il motivo della contesa sarebbe il mancato pagamento di un affitto

Due persone di origine nordafricana sono rimaste ferite al termine di una lite avvenuta sugli Scali Bettarini intorno alle 16.30 di oggi, lunedì 18 novevembre. Secondo una prima ricostruzione, sembra che il motivo della contesa sia una questione di affitto non pagato. I toni della discussione, stando a quanto riportato da alcuni testimoni, si sarebbero fatti subito accesi e dalle parole, in poco tempo, si è passati ai fatti con uno dei due che avrebbe usato anche una bottiglia di vetro come arma. Sul posto sono intervenuti i volontari della Svs con due ambulanze, di cui una della sede di Ardenza, la polizia municipale e i carabinieri. I facinorosi sono stati soccorsi e trasportati in ospedale: entrambi hanno riportato ferite alla testa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Andrea Matteucci, arrestata la giovane alla guida dell'auto. La Municipale: "Accusata di omicidio stradale, positiva all'alcool test"

  • Tragedia in via dei Pensieri, scooterista di 17 anni muore dopo lo scontro con un'auto

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Tragedia alla Leccia, muore a 39 anni dopo aver accusato un malore davanti alla famiglia

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

Torna su
LivornoToday è in caricamento