Cronaca

Tragedia nel Casentino, livornese muore a 58 anni durante un'escursione con la moglie

L'episodio è accaduto questa mattina nell'aretino. Disperati i tentativi di soccorrere l'uomo, stroncato da un malore nelle vicinanze del santuario della Verna

Tragedia questa mattina di lunedì 13 luglio nel Casentino, in provincia di Arezzo. Un 58enne livornese è morto stroncato da un malore che lo ha colto durante un'escursione nei pressi del santuario della Verna. Come riporta ArezzoNotizie, l'uomo si era recato insieme alla moglie nella vallata per tentare la scalata del sentiero che conduce al monte Penna quando, improvvisamente, si è accasciato a terra. Altre persone presenti sul posto hanno contattato il 118 e, in attesa dell'arrivo dei soccorsi, hanno praticato il massaggio cardiaco con il defibrillatore semiautomatico presente in prossimità del santuario.

A coordinare l'intervento dei civili, il personale 118 che ha fornito a distanza supporto. Poco dopo sono arrivati automedica, ambulanza blsd, Pegaso 3, vigili del fuoco, personale del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano e carabinieri. Una corsa contro il tempo risultata purtroppo vana, con il medico del 118 cje non ha potuto fare altro se non constatare il decesso dell'uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nel Casentino, livornese muore a 58 anni durante un'escursione con la moglie

LivornoToday è in caricamento