rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

Livorno Arcobaleno, il Comune con Rainbow per i diritti Lgbtqi+

La giunta ha firmato il protocollo per la tutela delle varie comunità. L'Arcigay: "Orgogliosi del traguardo raggiunto"

"Livorno è la città dei diritti civili, la città aperta delle livornine". Queste furono le parole della vicesindaco Stella Sorgente in risposta al congresso della famiglia tradizionale che si svolse a Verona. Per l'occasione il Cisternino si colorò con i colori dell'arcobaleno a sostegno della comunità Lgbtqi+ (Lesbiche, gay, bisessuali e transgender, queer, intersessuali). Non è un caso quindi che il 23 aprile la giunta abbia approvato il Protocollo di intesa con Livorno Rainbow, coordinamento composto da cittadini, associazioni e gruppi territoriali che si occupano di inclusione sociale e lotta all'omo-transfobia, promosso dall'Amministrazione Comunale per tutti i temi dei diritti delle persone Lgbtqi+. Il Protocollo ha durata triennale e prevede l'impegno da parte del comune di Livorno a sostenere le iniziative di Livorno Rainbow con risorse economiche dedicate e la messa a disposizione di spazi e modalità di promozione e comunicazione.

Arcigay: "Passo fondamentale per la tutala della comunità"

L'approvazione del protocollo ha incontrato il benestare dell'Arcigay Livorno che, tramite una nota, ha espresso la sua soddisfazione: "Cinque anni di iniziative arcobaleno e un futuro per i diritti. Arcigay Livorno è tra i firmatari del protocollo Livorno Rainbow che l'amministrazione ha voluto per promuovere le politiche Lgbtqi+ sul territorio. Il protocollo è passato in giunta oggi, 23 aprile. Con orgoglio la nostra associazione ha partecipato alla lunga formazione di questo documento che sancisce un'istituzionalizzazione delle politiche di genere in città. Un passo fondamentale per la tutela della comunità e la promozione dei diritti. Dal 2014, quando il tavolo rainbow è nato per volontà del Comune e della sua vicesindaca Stella Sorgente, gli attori che firmano oggi hanno lavorato in sinergia per creare un'offerta di eventi e di iniziative che promuovono i temi cari alle nostre associazioni. Salutiamo ovviamente con piacere questo protocollo perché ha la volontà di armonizzare le diverse istanze e le differenti realtà che operano in città. Sebbene infatti ognuna abbia le proprie peculiarità, è evidente che l'obiettivo comune sia quello di aprire le coscienze di tutti i cittadini livornesi alle tematiche Lgbtqi+ e di promuovere i diritti connessi. Ci auguriamo che chiunque vada ad amministrare la nostra città dopo il voto del 26 maggio mantenga questa realtà così importante per la nostra comunità. Proprio per questo il comitato Arcigay Livorno organizza per venerdì 3 maggio (alle 21 all'auditorium della Circoscrizione 1) un dibattito con tutti i candidati a sindaco della prossima tornata elettorale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno Arcobaleno, il Comune con Rainbow per i diritti Lgbtqi+

LivornoToday è in caricamento