menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maggio livornese, celebrazioni in forma ridotta per l'anniversario della difesa della città dagli Austriaci

In occasione della 171esima ricorrenza non ci saranno le consuete iniziative nel rispetto delle norme anti contagio. Il sindaco deporrà un corona alla Porta di San Marco in onore ai caduti

Così come avvenuto per le celebrazioni del 25 aprile, anche quelle in occasione del 171esimo anniversario della difesa di Livorno dalle truppe austriache in epoca risorgimentale saranno in forma ricalibrata, in larga parte virtuale, in adeguamento alle restrizioni dovute alla pandemia Coronavirus. La corona di fuori alla Porta San Marco sarà deposta, nella mattina del 9 maggio alle 11, solamente dal sindaco Luca Salvetti e del fondatore del Comitato livornese risorgimentale Marzino Macchi. A differenza di quanto è avvenuto negli anni passati, non ci saranno scolaresche in corteo, balli risorgimentali in costume, alzabandiera e momenti istituzionali per celebrare le giornate del Maggio Livornese, 10 e 11 maggio, quando Livorno ricorda l'eroismo dei propri concittadini contro l'invasione austriaca del 1849.

Le celebrazioni saranno poi trasmesse in su GranducatoTv lunedì 11 maggio alle 21.15 e sarà possibile ascoltare il messaggio del primo cittadino e quelli di Cecilia Gambacciani, presidente del Comitato livornese risorgimentale, di Alessandro Minardi e di Cristian Satto, rispettivamente presidenti dei Comitati risorgimentali nazionale e toscani, del presidente del consiglio regionale Eugenio Giani, dello storico Fabio Bertini e del prefetto di Livorno Gianfranco Tomao. 

Quest'anno il 171anniversario cade in occasione del ventesimo anno di nascita del Comitato livornese per la promozione dei valori risorgimentali. Un'associazione che opera affinché il patrimonio di ideali e di aspirazioni del Risorgimento non vada disperso e dimenticato. Un lavoro costante portato avanti, specie con le giovani generazioni e con le scuole di ogni ordine e grado, coinvolgendo 30mila studenti e 1500 docenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento